MACOMER 

Bonus idrico, il Comune dispone di 77mila euro

MACOMER. Il comune di Macomer ha a disponibili 77mila 400 euro per i cittadini che hanno fatto domanda per accedere al bonus idrico, misura che consente sgravi sulla bolletta dell'acqua. Il beneficio...

MACOMER. Il comune di Macomer ha a disponibili 77mila 400 euro per i cittadini che hanno fatto domanda per accedere al bonus idrico, misura che consente sgravi sulla bolletta dell'acqua. Il beneficio a favore delle famiglie presenta alcune interessanti modifiche che riguardano lo stato economico degli aventi diritto e che ampliano la platea che può accedere agli sgravi. L'Egas ha previsto un beneficio che si traduce in uno sgravio sulla bolletta dell'acqua di 60 euro per ogni componente del nucleo familiare che ne fa richiesta e che documenta un valore Isee minore o uguale a 9.000 euro. Lo sgravio sarà invece pari a 40 euro per ogni componente del nucleo familiare che presenta una situazione Isee compresa tra i 9.000 e i 20.000 euro. In tempi di difficoltà economiche, si tratta di un aiuto importante per le famiglie che a volte non riescono a far fronte agli impegni anche volendo.

Il Bonus idrico è stato attivato in tutti gli altri Comuni e i termini per richiederlo sono gli stessi. Se il Comune di Macomer ha a disposizione una cifra pari 77.440 euro, le cifre negli altri Comuni del Marghine, commisurate alle utenze, sono le seguenti: per Bolotana la cifra a disposizione è di 19.995,19 euro; per Borore 16.199,70 euro; per Silanus 16.391 euro; Sindia 13.146,47 euro; per Bortigali
10.284 euro; Dualchi 4.721,41 euro; Birori con 4.063,32 euro; a seguire il Comune di Lei con euro 3.872,01 e Noragugume con 2.372,18 euro.

Le domande andavano presentate entro il 20 gennaio, e in questi giorni gli uffici stanno espletando le pratiche per l’assegnazione.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community