Migliaia di spettatori al “Carrasegare”

Presenze da tutta l’isola per la sfilata delle maschere tradizionali in centro

MACOMER. Migliaia di spettatori provenienti da tutta la Sardegna hanno fatto da cornice alla singolare e bella sfilata di nove gruppi con le maschere tradizionali che si è tenuta sabato nel centro cittadino nell'ambito del “Carrasegare in Macumere”. Oltre alle maschere tradizionali della Sardegna come i “Boes e Merdules Betzos” di Ottana, “Sos Corriolos” di Neoneli, “Sos Tumburinos” di Gavoi, “S'Urtzu e sa Momulada” di Seui, “Donna Zenobia” di Macomer e “Sos Tintinnatos” di Siniscola hanno partecipato anche i “Krampus” di Naturno in Trentino Alto Adige, ospiti della manifestazione per il terzo anno consecutivo, e i “Busò”, con costumi e antiche maschere terrificanti e grottesche dal significato propiziatorio provenienti da Mohàcs, cittadina sul Danubio nel sud dell'Ungheria. Alla sfilata hanno partecipato anche gli studenti degli istituti comprensivi “Giannino Caria” e “Binna-Dalmasso” nell'ambito del progetto “Sfilando a piccoli passi” riproposto anche quest'anno. Il corteo delle maschere tradizionali ha preso inizio dalla piazza Santa Croce nel centro storico per attraversare poi il Corso Umberto e terminare in piazza Caduti del Lavoro con l’animazione e la musica degli speaker di Radio Libera Macomer e grande zippolata. L’organizzazione ha funzionato nonostante le grandi difficoltà nel gestire i rigidi piani di sicurezza grazie anche alla sinergia tra le varie associazioni che hanno organizzato l'evento e la collaborazione delle forze dell'ordine, la compagnia Barracellare, le associazioni dei Carabinieri e dei Poliziotti in pensione, la Croce Verde, il coro Harmonia Mundi, le associazioni Sant'Antonio e Binzateris. Il progetto “Carrasegare in Macumere” è nato sette anni fa grazie all'assessorato comunale alla cultura, Pro Loco e società cooperativa Esedra. Dopo la sfilata delle maschere
tradizionali ci sarà il corteo dei carri allegorici e gruppi in maschera sabato 2 marzo, organizzato dall'associazione culturale Macomente 2.0 e sabato 9 sono previste le pariglie della giostra equestre di “Currere a pudda” organizzata dall’associazione Cavalieri di Macomer.



TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community