Ilbono, processo in piazza e rogo per “su maymone”

Il paese rinnova un’antica tradizione riportata alla luce dalla Pro loco Canti, musiche e danze accompagneranno poi il rituale ancestrale dell’argia

ILBONO. Il processo a “su maymone” e il rituale di guarigione de “s’argia”, due tra le più arcaiche espressioni della cultura popolare isolana, rivivono entrambe nella prima edizione del Carnevale tradizionale di Ilbono. La manifestazione a cura della Pro loco e dell’amministrazione comunale ripropone, nella stessa suggestiva cornice dei festeggiamenti carnevaleschi, il frutto della ricerca portata avanti dall’associazione culturale “Janas e amaymonaus”. Il sodalizio ilbonese guidato da Raffaela Ibba ha riportato alla luce non solo le maschere tradizionali (s’ursu, sa filongiana e su maymone) che hanno esordito in occasione della festa di Sant’Antonio ma anche i canti, le musiche e le danze che accompagnavano, sino agli anni sessanta, la terapia collettiva contro la puntura velenosa di un ragno.

Su maymone, stando alle testimonianze raccolte dall’associazione tra gli anziani del centro ogliastrino che ricordano gli antichi riti carnevaleschi, veniva processato nella piazza principale di Ilbono. L’accusa da parte della popolazione era quella di aver commesso imbrogli e fatti spiacevoli, avvenimenti accaduti durante l’anno appena trascorso in paese. In quello che aveva le caratteristiche di un vero e proprio processo c’erano il giudice, i testimoni, gli accusatori, difensori. Alla fine, “su maymone” veniva condannato al rogo e bruciato nella pubblica piazza, cosa che avverrà in piazza Lussu sabato 28 febbraio.

«Abbiamo voluto sostenere un importante lavoro di ricerca fatto da un gruppo che è riuscito a coinvolgere tante persone di ogni età» dice la presidente della Pro loco ilbonese Maria Gina Balzano decisamente emozionata e soddisfatta nel riproporre al pubblico un viaggio nel passato alla riscoperta di un rituale di guarigione che affonda le sue radici nella notte dei tempi e che in diverse varianti è presente in tutta l’area del Mediterraneo.

Loredana
Ibba, consigliere comunale che ha affiancato la presidente della Pro loco nell’organizzazione del primo carnevale ilbonese, confida nel successo della manifestazione. «Siamo riconoscenti all’associazione Janas e amaymonaus – dice Ibba – e ci auguriamo una folta presenza di pubblico».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community