Urzulei nel progetto per Maria Lai

Il Comune aderisce all’omaggio all’artista di Ulassai e a Grazia Deledda

URZULEI. “Maria Lai-Andando via. Omaggio a Grazia Deledda”. Anche il Comune di Urzulei è entrato a fare parte del progetto di filiera che omaggia queste due grandi donne, insieme ai 23 Comuni che, con un filo simbolico, hanno unito l’isola attraverso l'arte della tessitura. Come viene precisato dagli amministratori del paese, si tratta di un progetto ideato da Giuditta Sireus, insieme a Chiara Manca come direttrice scientifica «in collaborazione con la pro loco di Galtellì e la supervisione artistica dell’Archivio Maria Lai, finanziato dalla Regione, che ha permesso di creare una vera e propria rete tra diverse comunità». Gli arazzi hanno accolto le tradizioni tessili di questi 23 paesi che hanno partecipato, «ognuno con le proprie peculiarità di stili, tecniche e materiali, per comporre una replica di “Andando via”, l'ultima grande opera pubblica di Maria Lai dedicata a Grazia Deledda». Ciascuna amministrazione è partner del progetto e le ideatrici hanno avuto cura di fare realizzare l'opera, coinvolgendo gli artigiani locali e valorizzando le singole tradizioni tessili. Il manufatt che racchiude per la prima volta la storia tessuta dalle tessitrici di Sardegna, verrà presentata sabato 9 al teatro San Giuseppe di Nuoro. «Un idea che racchiude un messaggio culturale e identitario – viene rimarcato – e che punta a promuovere la Sardegna partendo proprio da due icone femminili della storia sarda. Paesi come Urzulei hanno i tanto da raccontare, della loro storia
e delle tradizioni che rischiano altrimenti di scomparire. L'arte della tessitura rappresenta un pezzetto della nostra storia, di cui oggi rimangono forse solo poche tracce nelle mani sapienti di chi tramanda, di generazione in generazione, un sapere vecchio di secoli». (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community