GALTELLì 

Meno tasse se si dismettono le slot

L’amministrazione premia gli esercizi pubblici ma anche le famiglie

GALTELLÌ. L'amministrazione comunale di Galtellì guidata dal sindaco Giovanni Santo Porcu nell’ultimo consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione 2019-2021. Durante la seduta tra i vari argomenti si è discusso della riduzione delle tasse comunali, in particolare sono state apportate delle modifiche concernenti alcune agevolazioni Tari per le utenze domestiche all'interno del regolamento sull'imposta unica comunale. La novità consiste nel fatto che ai nuclei familiari con figli studenti universitari fuori sede, la persona domiciliata altrove non verrà considerata ai fini della determinazione della tariffa domestica per l’arco del tempo in cui è assente. Per usufruire dell’agevolazione gli interessati devono presentare all’ufficio di Ragioneria del Comune il certificato di iscrizione all'Università e la copia del contratto d’affitto regolarmente registrato. Il beneficio avrà suoi effetti dalla data di presentazione della documentazione e per le mensilità indicate nel contratto di affitto. Inoltre le famiglie, grazie ad una serie di premialità, quest’anno vedranno abbassare l’importo tari di circa 6 euro a componente. Il Comune di Galtellì ha scelto poi, per contrastare il fenomeno della ludopatia, di premiare con la riduzione delle tasse comunali i pubblici esercizi che dismettono le slot-machine, video poker o altri apparecchi con vincita in denaro presenti all'interno dei locali. Per questi ultimi la riduzione della tariffa rifiuti sarà del 100 per cento dell’imposta stessa per il solo anno in cui vengono dismesse, mentre per
i successivi anni i pubblici esercizi beneficieranno di uno sgravio sull’imposta del 20 per cento. Resteranno invariate ai minimi di legge le aliquote Tasi 1/000, mentre le aliquote Imu per le abitazioni A/1, A/8 e A/9 ugualmente ai minimi di legge 0,40% e 0,76% altri immobili.



TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community