Tonara e la Cina, ponte tra culture

Delegazione dell’Istituto Confucio nel Mandrolisai fino alla sagra di Pasquetta

TONARA. Il ponte tra Mandrolisai e Cina ha preso corpo ieri con l'arrivo degli esponenti dell'istituto Confucio e dell'Università Sant'Anna di Pisa. Gli ospiti sono arrivati ieri e hanno visitato gli istituti scolastici di Tonara. Nel pomeriggio e sono stati ospiti in Comunità montana. Sono stati accolti dal presidente della Comunità montana Gennargentu Mandrolisai Alessandro Corona e la sindaca di Tonara Flavia Loche. Quest'ultima è stata l'artefice del progetto che ha visto la collaborazione con l'università pisana. Tra gli ospiti, la direttrice dell'Istituto Confucio Huang Yunlin e il maestro calligrafo Hu Guinfeng. Nella delegazione anche esperti e animatori. Il gruppo ha fatto dono all'ente montano di un opera, realizzata dal maestro Hu. Durante la seduta sono stati delineati i margini della collaborazione. La sindaca Loche si è soffermata sull'importanza dello scambio culturale che potrebbe consentire «a tanti giovani di poter avvicinarsi alla cultura cinese, anche per il tramite delle scuole tonaresi che potrebbero diventare dei poli formativi sotto il profilo di lingua e tradizione». La direttrice Huang Yulnlin ha rappresentato l'importanza dello scambio culturale, descrivendo le similitudini di alcune zone della Cina con le zone dell'interno Sardegna, sotto il profilo delle tradizioni e anche dello spopolamento, poi risolto con interventi mirati della autorità. Huang Yunlin si è anche soffermata sulle attività viste a Tonara, come la lavorazione dei campanacci, che sono da definirsi come “patrimoni dell'umanità”. La delegazione si è spostata a visitare la cantina di Sorgono e alcuni siti di pregio del territorio. Il gruppo resterà a Tonara fino alla sagra di Pasquetta. Nell'occasione l'Istituto Confucio parteciperà all'evento con il suo staff e con gli educatori cinesi che realizzeranno alcuni laboratori dedicati ad adulti e bambini: nodi cinesi, cerimonia del tè, giochi cinesi, ritagli di carta, pittura e calligrafia, performance di Kung-Fu Dance. Molto soddisfatto il presidente Corona che ha
definito l'evento come «un momento storico. Avvicinarci ad una cultura così lontana, ma non troppo, come quella cinese ci rende lieti. Non posso che ringraziare la sindaca di Tonara Flavia Loche per questa grande opportunità e l'Istituto Confucio per averci onorato con la sua presenza».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community