Urzulei, escursionista soccorsa a Gorropu

La donna si è fatta male ed è stata portata in ospedale dal Corpo nazionale alpino e speleologico

URZULEI. Si è concluso a tarda notte di Pasquetta 22 aprile, l'Intervento del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico  per il recupero di una escursionista infortunata. L' incidente è successo lungo il sentiero che da Genna Silana arriva alla Gola di Gorropu, nel Comune di Urzulei. L'escursionista, 55 anni, di Civitavecchia,  durante un’escursione col marito e un gruppo di amici, ha riportato una sospetta frattura dell’arto inferiore a causa di una scivolata poco prima dell’ingresso della gola.

Dato l'allarme, in attesa dell'arrivo dei soccorsi, l’infortunata è stata assistita dal personale della cooperativa. Allertato dalla Centrale Operativa del 118, il Corpo nazionale è intervenuto immediatamente con 13 tecnici provenienti delle stazioni di Nuoro e Ogliastra che hanno raggiunto l’infortunata all’ingresso della gola. Dopo averla stabilizzata, hanno proceduto al trasporto in barella con la tecnica della portantina, camminando per oltre un’ora, fino alla località Su Cungiareddu

dove li attendeva il fuoristrada  supportato il recupero fino al rifugio Campo Base Gorropu sulla SS 125.

La donna è stata quindi presa in carico dal mezzo di soccorso sanitario della Croce Verde di Dorgali per essere accompagnata alla struttura ospedaliera più vicina.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community