Abitare minimo, tre giorni dedicati all’architettura sostenibile

NUORO. L’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Nuoro e Ogliastra prosegue il percorso, iniziato nel 2011, della manifestazione “Architettinmostra”,...

NUORO. L’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Nuoro e Ogliastra prosegue il percorso, iniziato nel 2011, della manifestazione “Architettinmostra”, giunta ora alla nona edizione, come promozione dell’attività professionale degli architetti sardi. Si svolgerà tra la Biblioteca Satta e il giardino della Casa Buscarini dal 23 al 25 maggio con seminari, incontri e l’esposi zione dei lavori dei professionisti che hanno partecipato al bando pubblicato nello scorso mese di marzo. Il tema di quest’anno è Abitare Minimo, inteso «come concetto allargato di sostenibilità, che va oltre la sperimentazione di nuovi materiali e tecnologie, includendo concetti come il corretto e graduale sviluppo economico-sociale», come spiega l’ordine professionale. Il programma della prima giornata, venerdì, prevede al mattino un seminario degli architetti Massimiliano Spadoni e Roberto Cremascoli cui segue un workshop e alle 17:30 un dibattito sul design con Monica Scanu (direttore Ied Cagliari), Annalisa Cocco (designer) e Gianluca Vassallo (artista). Il giorno successivo, alle 17:30 un dibattito sul paesaggio con il giornalista Paolo Curreli e gli architetti Enrica Campus e Massimiliano Spadoni. Alle 9 del giorno successivo incontro con l’architetto Giovanni Wegher. Al pomeriggio il tema
dell’Abitare Minimo si concentra sulle città, con un dibattito al quale partecipano il giornalista Giacomo Mameli e gli architetti Vincenzo Spreafico e Roberto Cremascoli. La manifestazione è organizzata e promossa da 1:1, associazione di architetti nuoresi presieduta da Maurizio Bosa.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community