«Strada pericolosa» anche i carabinieri sollecitano i lavori

Lodè, il sindaco Spanu e l’Arma scrivono alla Provincia «Le buche sulla sp 24 rendono rischiosa la viabilità»

LODÈ. «Ad un mese esatto dall’arrivo dell’estate ma con tanti vacanzieri che già transitano nelle nostre strade, ancora nessun intervento di messa in sicurezza da parte della provincia di Nuoro sulla strada che Lodè, arriva sino al mare di La Caletta»: nelle scorse settimane a chiedere il ripristino delle condizioni di sicurezza della strada provinciale 24, erano stati i sindaci di Posada e Torpè Roberto Tola e Omar Cabras, e ora si aggiunge l’intervento del primo cittadino di Lodè Graziano Spanu e una nota della stazione dei carabinieri che informa ufficialmente l’ente provinciale dei pericoli di una strada abbandonata a se stessa. La nota dei militari inviata per conoscenza anche al Comune montano, segnala che nel tratto che va dalla località Gardosu tra il centro abitato di Torpè e quello di Lodè, sono presenti sul manto stradale alcune buche significativamente profonde che rendono pericolosa la viabilità degli automobilisti. Occorre quindi tener presente che dalla fine dello scorso mese di ottobre la sp 3, l’altra via di comunicazione che collega la frazione di Sant’ Anna di Lodè al centro abitato di Siniscola è chiusa a causa di un imponente frana e che i mezzi pubblici dell’Arst, sono costretti per garantire il servizio a percorre una strada irta di pericoli per poter garantire il servizio ai pendolari. Dopo la chiusura della sp 3 il traffico veicolare si è spostato sul versante di Torpè e Posada e con l’aumento del traffico, c’è il rischio che da un giorno all’altro possa verificarsi qualche grave incidente. «Malgrado le promesse di alcuni mesi fa, la provincia di Nuoro non ha posto in essere alcun intervento – dice il sindaco Graziano Spanu – e ultimamente anche l’Arst, ha lamentato i pericoli di dover fare manovra con gli autobus all’incrocio della cantoniera di sant’Anna a causa della
modifica di alcune indicazioni stradali». Per garantire i collegamenti, scrive l’Arst “è indispensabile il ripristino delle condizioni minime di sicurezza così da poter svolgere l’inversione di marci. Senza sistemazione dovranno essere sospesi i collegamenti per la frazione di Sant’Anna».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli