lei 

Non ci sono bambini: chiude anche la scuola elementare

LEI. La campanella non suonerà più. A partire dal prossimo anno scolastico a Lei non ci saranno più le scuole. L’ultimo presidio scolastico del paese chiuderà definitivamente i battenti e gli alunni...

LEI. La campanella non suonerà più. A partire dal prossimo anno scolastico a Lei non ci saranno più le scuole. L’ultimo presidio scolastico del paese chiuderà definitivamente i battenti e gli alunni delle elementari saranno, gioco forza, costretti a fare i pendolari. La scuola primaria segue così il destino che negli anni scorsi è toccato alle medie e alla materna con studenti e alunni che frequentano i caseggiati di Silanus. La decisione era nell’aria ormai da diversi anni. Ma se negli anni scorsi si è riusciti ad evitare la chiusura delle elementari ora questo non sarà più possibile. Troppo pochi gli alunni (appena 8 nell’intero quinquennio) per poter salvare la scuola. Piuttosto che tenere i ragazzi in una pluriclasse meglio chiudere i battenti e trasferire gli alunni a Silanus. A garantire il trasporto pubblico sarà l’amministrazione comunale che metterà a disposizione degli utenti un pulmino. «Purtroppo non ci sono più le condizioni per salvare la scuola elementare – ha detto il sindaco Marcella Chirra
–. Finchè è stato possibile siamo riusciti nell’intento e abbiamo ottenuto diverse deroghe dall’autorità scolastica, dalla Provincia e dall’assessorato regionale alla Pubblica istruzione. Ora la situazione è questa e, seppure a malincuore, dobbiamo accettare la scelta». (t.c.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community