Macomer, casa a fuoco per un corto: salvo un anziano allettato

MACOMER. La prontezza di riflessi di un ragazzo, che ha subito avvisato i vigili del fuoco, e dei vicini di casa che hanno portato fuori un anziano allettato, ha evitato che un incendio provocato da...

MACOMER. La prontezza di riflessi di un ragazzo, che ha subito avvisato i vigili del fuoco, e dei vicini di casa che hanno portato fuori un anziano allettato, ha evitato che un incendio provocato da un corto circuito avesse conseguenze ben più gravi. È accaduto ieri mattina, verso le 13, in una casa a due piani nella via Jan Palach. Dalla lavatrice della lavanderia si è innescato il corto circuito: ad accorgersene è stata la proprietaria, un’anziana che si trovava in casa con il marito, un pensionato in non buone condizioni di salute, al punto da trovarsi costretto a letta. La donna ha gridato chiedendo aiuto, e dall’appartamento al piano di sopra è subito arrivato il giovane nipote: 17 anni, non ha perso tempo e ha chiamato i vigili del fuoco. Nel frattempo ha avvisato i vicini, con l’aiuto dei quali l’anziano è stato portato all’esterno e al sicuro.

L’intervento dei pompieri è durato due ore: la casa è stata messa in sicurezza e il peggio evitato. La stanza, rivestita di legno, ha subito danni importanti: le pareti annerite, il rivestimento completamente distrutto. Il calore ha anche
provocato la rottura di un tubo dell’acqua.

Non ci sono però danni strutturali, e la famiglia ha potuto fare rientro nell’appartamento al termine del lavoro compiuto dai vigili del fuoco. In via Palach anche i carabinieri, dalla vicina caserma, per gli accertamenti di rito.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community