Ottana punta sull’escursionismo archeologico

Un intervento da 270mila euro per realizzare un percorso naturalistico a “Sa punta ’e sa zittade” 

OTTANA. Un intervento di 270mila euro per realizzare un percorso naturalistico che porti a “Sa punta ‘e sa zittade”, un’area archeologica-ambientale situata a monte Nieddu, nelle campagne di Ottana: questo il progetto di fattibilità tecnica ed economica approvato dalla giunta comunale di Ottana nell’ambito del più generale progetto di sviluppo territoriale “Su Suercone, ambiente identitario” finanziato dalla Regione con 10milioni di euro. Il piano di sviluppo interessa tutti i comuni della Comunità montana del Nuorese, Gennargentu, Supramonte e Barbagia, con interventi specifici a Dorgali, Fonni, Mamoiada, Oliena, Orani, Orgosolo, Orotelli e Ottana. Il protocollo d’intesa venne firmato a Orgosolo il 6 aprile 2018 dai sindaci dei paesi interessati e dagli assessori dell’ex giunta Pigliaru, Raffaele Paci (Programmazione) e Filippo Spanu (Affari generali). L’obiettivo del programma, che rientra nel Piano per il rilancio del Nuorese, è quello di valorizzare i principali attrattori ambientali presenti nel territorio. Il progetto, interamente gestito dalla comunità montana, che è stata individuata dalla Regione come soggetto attuatore unico degli interventi, ora prende corpo anche a Ottana a cui è stato destinato un finanziamento di 270mila euro. La giunta comunale, presieduta dal sindaco, Franco Saba, ha fatto suo il progetto predisposto dall’ente montano guidato dal sindaco di Mamoiada, Luciano Barone, che prevede la realizzazione dei lavori di ripristino della vecchia mulattiera che porta al sito archeologico di monte Nieddu “Sa punta ‘e sa zittade”: letteralmente la punta della città, un toponimo che sottolinea il punto più alto del territorio di Ottana, un tempo ritenuta
città in quanto sede, nella cattedrale di san Nicola, dell’omonima diocesi soppressa nel 1503. In questo sito, raggiungibile a piedi tramite una mulattiera che collega la vecchia strada per Sorradile a monte Nieddu, si trovano due muraglie megalitiche (periodo tra il 4.500-1.500 a. C.).

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community