Siniscola ricorda il magistrato Antonio Corrias

Domani un convegno in memoria dell’illustre cittadino. «Un personaggio di grande valore»

SINISCOLA. Domani sera nella saletta della fondazione Farris-Tedde, in via Sassari, l’associazione Siniscola 90 ricorda una delle figure più prestigiose originarie della cittadina baroniese. Alle 17,30, si parlerà infatti di Antonio Corrias, l’uomo e il magistrato. Sul tavolo dei relatori, la figlia Giovanna Corrias Lucente, Salvatore Coronas, e il nipote Roberto Corrias. I lavori saranno coordinati da Pietro Bellu presidente di Siniscola 90. Nato nel 1916 e laureatosi a Sassari, Corrias subito dopo la guerra, vince il concorso in magistratura nella Capitale e opera come sostituto procuratore. Dopo un breve periodo di procuratore capo a Rieti torna a Roma e acquista notorietà per alcuni rilevanti processi trattati negli anni 60 e 70, fra cui lo scandalo Mary Fiore dove mantiene la massima riservatezza sui nomi di personaggi importanti coinvolti come clienti nel giro delle case chiuse. Un riserbo che contraddistinguerà tutta la sua carriera, basti pensare che non ha mai concesso un’intervista alla stampa, se non una volta in pensione ma su argomenti puramente sportivi.

Nei primi anni 60 Antonio Corrias che trascorreva tutte le estati nella sua casa di famiglia nella borgata turistica di Santa Lucia, ricopri la carica di procuratore capo di Bolzano in un momento molto delicato per l’Alto Adige con l’irredentismo altoatesino che si era spinto a compiere attentati spesso letali. Tornato a Roma divenne presto sostituto procuratore in Corte d’Appello per passare poi Sostituto Procuratore in Cassazione e nel 1982 - mutato il clima politico e soprattutto perché il suo principale concorrente venne coinvolto nello scandalo Tassan Din Rizzoli, ottenne il ruolo di procuratore generale presso la Corte di appello di Milano, essendo così la seconda o terza carica della città. Compito
che svolse con l’usuale impegno ed equilibrio fino al raggiungimento della pensione nel 1986. Un personaggio di grande valore che ha dato lustro alla sua città d’origine e che sarà quindi degnamente ricordato per far si che i suoi insegnamenti e la sua rettitudine non vadano dimenticati.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro