Orune e Bitti uniti dalla stessa musica

“Suoni e voci” è il progetto che ha coinvolto diciotto studenti dei due paesi

ORUNE. Due comuni, Orune e Bitti, sabato scorso si sono affratellati, anche se solo per un giorno, sotto la musa protettrice del canto e della musica. In mattinata a Orune, presso la chiesa Santa Maria Maggiore alle ore 11 e nel pomeriggio a Bitti, alle ore 15,30 nella chiesa di Santa Croce (Cumbentu), si sono svolti gli incontri didattico-musicali conclusivi del laboratorio extracurriculare “Suoni e voci”, attuato nell’ambito del progetto “Tutti a Iscola@” linea B1 – scuole aperte, finanziato dalla Regione autonoma della Sardegna, assessorato della Pubblica istruzione.

Il laboratorio artistico, programmato dall’Istituto comprensivo statale di Bitti sotto la direzione della professoressa Luigia Pira, ha coinvolto ben 18 alunni delle scuole primarie dei due comuni, Orune e Bitti, appunto, ed è stato attuato dall’associazione culturale musicale “Ennio Porrino” di Elmas, che ha messo a disposizione alcuni docenti esperti in discipline musicali, con il coordinamento e direzione artistica curati dal professor Ignazio Perra. Durante i due incontri si sono esibiti tutti i ragazzi e le ragazze che nei mesi passati avevano frequentato alle attività laboratoriali.

A giudizio di tutti, docenti e alunni, i due momenti sono stati molto coinvolgenti e di livello tecnico elevato.

I partecipanti hanno messo in pratica quanto acquisito durante le attività preparatorie, esibendosi dal vivo davanti ad un vero pubblico, attraverso l’esecuzione vocale, corale e strumentale
di diversi brani di vario genere, fra cui anche alcune celebri melodie appartenenti alla tradizione musicale e corale della Sardegna.

La bravura dei ragazzi e la bellezza dei brani eseguiti, sono state poi esaltate dalla meravigliosa cornice delle due antiche chiese.



TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community