Tertenia, coltivavano cannabis: 18enne arrestato, l'amico è riuscito a fuggire

I carabinieri hanno comunque individuato il secondo presunto coltivatore e lo hanno denunciato

TERTENIA. I carabinieri della stazione di Tertenia hanno arrestato in flagranza di reato un 18enne sorpreso nell’atto di innaffiare una grande piantagione in località “Corongiu”.

I militari del comando stazione, dopo aver individuato una piantagione di “cannabis indica” composta da 22 arbusti di circa tre metri di altezza ciascuno, hanno effettuato un lungo servizio di osservazione e controllo finalizzato proprio ad individuare i responsabili della coltivazione. I militari sono poi immediatamente intervenuti non appena due giovani ragazzi si sono presentati nel sito adibito a piantagione proprio per innaffiare gli arbusti. Durante l’operazione di polizia, uno dei due ragazzi è riuscito a sottrarsi all’arresto, facendo perdere le proprie tracce nella vegetazione circostante. Tuttavia, essendo stato riconosciuto dai militari poiché assiduo frequentatore dell’arrestato, risponderà per il medesimo reato in stato di libertà.

Per l’arrestato invece sono scattati gli arresti

domiciliari in attesa del giudizio per direttissima davanti al Tribunale di Lanusei. Gli arbusti, previo opportuno campionamento, sono stati estirpati dai militari. I servizi disposti per contrastare il fenomeno continueranno su tutto il territorio della Compagnia Carabinieri di Jerzu.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community