Foto

Redentore, la festa dell'orgoglio sardo

Nuoro. Grande folla all'edizione 117 della sagra del Redentore nata dall'omaggio che la Sardegna fece per la posa della statua del Cristo Redentore voluta dal Papa in 119 città italiane. Per l'isola venne scelta Nuoro e il monte Ortobene e ogni anno si rinnova il legame tra la città e il suo monte con una sfilata in costume accompagnata da musiche
(foto di Massimo Locci)

Il Redentore e lo splendore dei volti femminili

Nuoro. Primi piani in mezzo alla folla per raccontare il miracolo della bellezza senza tempo conferita dai costumi della festa e per testimoniare l'interesse che questo racconto riesce ancora e sempre a catturare
(foto di Massimo Locci)

Dorgali, bomba contro l'accoglienza dei migranti

DORGALI. Bomba nella notte del 27 luglio contro un centro di prima accoglienza a Dorgali (Nuoro) dove dormivano 64 ospiti stranieri e due operatori della Cooperativa "The Others" che gestisce la struttura. Un ordigno è stato fatto esplodere intorno alle 2.30 di fronte a una porta laterale del centro, in località "Su Babbu Mannu". Danni ingenti all'ingresso della struttura ma nessuno degli ospiti è rimasto ferito, anche se l'onda d'urto è stata fortissima. Secondo gli artificieri l'ordigno poteva uccidere. Il parroco don Michele Casula ha reagito postando su Facebook una foto insieme ai ragazzi di Su Babbu Mannu. (foto Massimo Locci) -  L'ARTICOLO

Incendio a Budoni, la devastazione nella zona di Agrustos

BUDONI. Le operazioni di bonifica e spegnimento degli ultimi focolai, dopo il devastante incendio di ieri, giovedì 13 agosto. Diversi turisti sono stati costretta ad abbandonare le case prese in affitto per le vacanze
(foto Massimo Locci)

Rogo minaccia le case a Budoni, in azione canadair ed elicotteri

BUDONI. Vasto incendio nel pomeriggio di oggi, giovedì 13 luglio, a Ludduì frazione di Budoni. Tre squadre dei vigili del Fuoco di Nuoro sono impegnate per arginare l'avanzata delle fiamme. Sul campo, numerosi volontari e unità del servizio antincendi regionale. Sono intervenuti anche due Canadair e un elicottero antincendio
(foto Massimo Locci e Gavino Sanna)

Magica Sardegna, la meraviglia della Costa Orientale nelle foto di Giuseppe Chironi

Da Tavolara a Cala Mariolu, passando per San Teodoro e Cala Gonone. Le spiagge e le cale della costa orientale sono un miracolo della natura e non è un caso che siano tra le più belle, ammirate e fotografate dell'intera Sardegna. Questa straordinaria serie di immagini è stata realizzata di recente dal bravissimo fotografo nuorese Giuseppe Chironi, che abbiamo intervistato sul nostro blog dedicato a Instagram. Chironi, oltre a un account Instagram, ha una pagina Facebook e un canale YouTube in cui si possono ammirare i suoi video (a cura di Federico Spano)

Dopo 25 anni di carcere, Matteo Boe torna nella sua Lula

LULA. Matteo Boe è arrivato a Lula a bordo di una Ibiza blu seduto nel sedile del passeggero, alla guida il nipote Gian Nicola, figlio del fratello Giampiero, seduto invece nel sedile posteriore. Camicia bianca a righe, pantaloni in velluto neri, sacca nera con la tracolla rossa, verosimilmente ricamata da lui, barba bianca tagliata rispetto a ieri, quando è uscito dal carcere di Opera. L'ex bandito è stato accolto in casa dalla sorella e dalla cognata, dagli altri figli di Giampiero e dai vicini di casa. Commozione e un grande applauso è partito appena ha varcato il portone di casa. È sceso dall'auto in religioso silenzio, rispondendo solo con un «grazie» all'augurio di bentornato. Boe era arrivato all'aeroporto di Olbia alle 17, con un'ora è mezza d'anticipo sull'orario previsto. Prima dell'arrivo a casa, è passato nella caserma dei carabinieri per sbrigare pratiche burocratiche (le foto di Olbia sono di Gavino Sanna, quelle di Lula di Massimo Locci)

LEGGI Matteo Boe è arrivato a Lula, applausi dai vicini e dagli amici

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie