Foto

Dorgali, l'ultimo saluto alla giovane studentessa Michela Sotgia

DORGALI. Si sono celebrati nella critpa del cimitero di Dorgali i funerali di Michela Sotgia, la studentessa di 19 anni investita sulle strisce pedonali a Marina di Pietrasanta (Lucca), la notte di Halloween. All'ingresso del cimitero, un albo in cui apporre la propria firma per sostituire la stretta di mano per le condoglianze. «In un momento come questo - ha detto il parroco don Michele Casula -, è difficile pronunziare parole che possano scendere nel cuore e lenire la sofferenza. I sentimenti e le emozioni sono più forti di ogni tipo di ragionamento e di riflessione. Forse solo il silenzio, le lacrime e la preghiera sono gli atteggiamenti più consoni per sopportare il peso della morte improvvisa di una giovane che si stava aprendo alla vita». (foto Massimo Locci)

Mamoiada, la moda e le tradizioni si incontrano a Lolloveddu

MAMOIADA. "Lolloveddu", è così che viene chiamato dalla maggior parte delle persone, l'angolo dove ogni Mamoiadino ha lasciato un pezzo del suo cuore, un sogno o un incubo. Casa di ''Mammai'', di fine 800, è la casa dove sono cresciuti i suoi 13 figli che a loro volta hanno vissuto questo magico luogo fino agli Anni 70 con le generazioni successive. Oggi è un punto fondamentale di ritrovo e ispirazione per due giovani creative Michela Vacca (pronipote di Mammai) ed Elvira Zucco. È qui che hanno voluto fare la prima presentazione in Sardegna delle loro creazioni in occasione di Tappas in Mamoiada, dall'1 al 4 novembre.

Folla commossa per l'ultimo saluto a Manuel Careddu

MACOMER. C’erano tantissime persone al funerale di Manuel Careddu, il 18enne di Macomer ucciso l'11 settembre da un gruppo di coetanei per un debito di droga. Troppe per stare dentro la chiesa della Madonna Missionaria. Chi non ha trovato posto nei banchi ha atteso fuori dove due gruppi di altoparlanti hanno diffuso le parole commosse del vescovo Mauro Maria Morfino, che ha celebrato la funzione. Seduta al primo banco, a pochi metri dalla bara del figlio c’era la madre di Manuel, Fabiola Balardi, che per tutta la messa ha tenuto in mano una rosa bianca. Nel corteo funebre c’erano molti giovani e tanti amici di Manuel che lo hanno accompagnato fino al cimitero della cittadina del Marghine. (foto massimo locci)

Martina Sanna, la modella di Macomer che ha sfilato in mezza Europa

MACOMER. Si chiama Martina Sanna, ha 20 anni, è di Macomer, e posa da quando aveva 14 anni. Nonostante la giovanissima età, Martina ha già sfilato in mezza Europa. «È stata mia mamma Milena Gregoriani, anche lei modella, a iscrivermi al primo concorso di bellezza quando avevo 14 anni. Ma la passione per questo mondo era iniziata ancora prima, perché mia madre mi portava sempre alle sue sfilate. Nel corso degli anni ho continuato a partecipare a diversi concorsi, vincendo alcuni titoli come Miss Reginetta d’Italia, Miss Blu Mare, Miss Mondo Italia, Miss Italia. Il concorso che mi sta più a cuore è quello di Miss Blu Mare, perché mi ha consentito di sfilare a bordo di una bellissima nave da crociera e in città come Napoli, Barcellona, Palma di Maiorca, Malta, Marsiglia. Oltre alle sfilate ho iniziato ad affiancare all'attività di modella quello di fotomodellai, e in futuro vorrei concentrarmi proprio su questo aspetto. Quando finirò gli studi, che per me vengono prima di tutto, vorrei trasferirmi a Milano, per riuscire a realizzare il mio più grande sogno». (Martina Sanna su Instagram) (a cura di Federico Spano)

Tentata rapina con l'esplosivo all'ufficio postale di Mamoiada

MAMOIADA. Tentata rapina all'ufficio postale di Mamoiada, è caccia ai banditi che si sono dileguati, la zona è presidiata dai carabinieri del comando provinciale di Nuoro e della stazione del paese. Alle 5 del mattino di oggi 6 ottobre un'esplosione ha svegliato i residenti del circondario: i banditi, probabilmente erano in due, hanno messo una carica di esplosivo che ha mandato in frantumi i vetri e divelto la porta. Ma sono fuggiti subito.
(foto di Massimo Locci)

Autunno in Barbagia, la magia di Dorgali nelle foto su Instagram

DORGALI. Yallers Sardegna in collaborazione con i ragazzi del Comitato San Giuseppe di Dorgali ha partecipato alla tappa di Autunno in Barbagia coinvolgendo la sua community, vivendo l'evento e raccontandolo live sui social network. Durante il weekend il gruppo Yallers ha potuto visitare oltre le Cortes dorgalesi, anche il Parco Museo S'abba Frisca, un grande Museo delle tradizioni, immerso nella natura, che ha accolto il gruppo con entusiasmo, e una visita speciale. «A rendere più social la tappa un bel contest: usando l'hashtag #autunnoinbarbagiayallers chi ha vissuto la tappa dorgalese potrà postare le foto e i video su Instagram taggandoli con l'hashtag ufficiale fino al 30 settembre 2018 - spiega Elena Murgia, di Yallers Sardegna -. I premi sono stati gentilmente offerti dagli sponsor locali: l'Hotel Ghivine Albergo Diffuso di Dorgali, la Cantina Dorgali e la Pasticceria Deiana». Per avere più informazioni è possibile seguire il gruppo Facebook Yallers Sardegna, il profilo Instagram ufficiale @yallerssardegna e i canali social del Comitato San Giuseppe Dorgali.

Spettacolare incidente in galleria a Budoni: due auto si scontrano e finiscono ruote all'aria

BUDONI. Incidente stradale intorno alle 12 sulla SS 131 DCN, al km 109. La squadra dei vigili del fuoco di Siniscola è intervenuta all'interno della galleria de "Si iscala" di Budoni per soccorrere alcuni occupanti delle due auto coinvolte, una Volkswagen Passat e una Alfa Romeo GT. Sul posto il personale del 118 e la Polizia stradale. Le auto percorrevano la strada nella stessa direzione verso Nuoro e i conducenti sono stati trasportati all'ospedale di Olbia per ulteriori accertamenti

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro