Foto

Zola, i 52 anni del più grande calciatore sardo

OLIENA. Oggi 5 luglio Zola compie 52 anni. Auguri al più grande calciatore sardo della storia. Zola, dopo aver iniziato la carriera con la Nuorese (31 presenze e 10 gol fra D e C), passa alla Torres nell'86  (88 presenze e 31 gol in tre stagioni   in C2 e C1 con la promozione in B sfiorata nell'89). Nel 1989 passa al Napoli. Da quel momento giocherà poi a Parma al Chelsea e al Cagliari. In totale 510 partite in campionato e Premier con 161 reti. Le due ultime stagioni (2003-2004 e 2004-2005) a Cagliari dove contribuisce alla promozione in A e alla salvezza nella stagione successiva. Indimenticabile il gol del 2005 alla Juve: un 1-1 allo scadere, di testa, entrato nella storia del Cagliari. In nazionale il campione di Oliena ha giocato 35 partite segnando 10 gol. Da allenatore ha guidato West Ham, Watford, Cagliari, Al Arabi e Birmingham. (a cura di enrico gaviano)

La fotografia come musica, in 20 scatti una canzone d'amore per la Sardegna

Nelle sue fotografie si sente la stessa passione che ha per la musica e i risultati parlano da soli. Giuseppe Chironi, chitarrista e docente di musica nuorese, è da anni un punto di riferimento su Instagram per gli amanti della Sardegna e delle fotografia. I suoi scatti realizzati nella costa tra Dorgali e Baunei sono spettacolari e ormai celebri: appaiono, infatti, nei manifesti all'ingresso di Cala Gonone. Chironi, che è stato anche uno dei primi in Sardegna a impiegare i droni nella fotografia, in questa serie di immagini ci porta dalla costa orientale della Sardegna fino a Stintino e all'Asinara, passando per l'arcipelago maddalenino (Giuseppe Chironi su Instagram, su Facebook e su YouTube (a cura di Federico Spano)

Auto salta la balaustra e finisce nel cortile di un'abitazione

NUORO. Spettacolare incidente stradale nel centro abitato di Nuoro, nella via Su Pinu. Un uomo ha perso il controllo dell'auto ed è finito nel cortile di un'abitazione. I vigili del fuoco lo hanno tirato fuori dall'abitacolo praticamente illeso. L'incidente non poteva non attirare l'attenzione dei residenti della zona. Un grosso spavento anche per gli inquilini della casa che si è trovata l'auto davanti alle finestre 

LEGGI ANCHE Esce di strada con l'auto

Viaggio nella Sardegna del primo Novecento attraverso gli scatti di Max Leopold Wagner

NUORO. Oltre ottanta fotografie per raccontare la Sardegna attraverso l'obiettivo di Max Leopold Wagner, “il padre della linguistica sarda”, nato a Monaco di Baviera nel 1880 e morto a Washington nel 1962. Sono in mostra a Nuoro da oggi, venerdì 25 maggio, al Museo del Costume dell'Isre. La rassegna si potrà visitare fino al 30 settembre. L’esposizione voluta e patrocinata dall’Isre e dalla casa editrice Ilisso - è un omaggio all’incommensurabile amore, fermamente ricambiato, di Max Leopold Wagner per la Sardegna

La spiaggia di Cala Luna trasformata in una palude

Le abbondanti piogge hanno devastato la meravigliosa spiaggia di Cala Luna a Dorgali. L'enorme quantità d'acqua caduta in questi giorni si è abbattuta con forza sull'arenile, portando via moltissima sabbia. (foto massimo locci)

IL VIDEO

Paskedda Zau a processo: folla nella sala consiliare di Nuoro

Nuoro. Oggi domenica 29 aprile nella la sala consiliare del Comune di Nuoro si è celebrato il “Processo a Paskedda Zau”. Curato della Scuola Forense e dell’Ordine degli avvocati di Nuoro, ha avuto come protagonisti Vincenzo Amato, Alberto Pinna, Basilio Brodu, Lucia Jole Massidda, Luisella Pirisi, Sabrina Cadinu, Tonino Iozza, Antonio Cualbu, Gianluca Graziani, Vittoria Marras. La direzione artistica affidata a Gianluca Medas. I nuoresi hanno affollato l'aula simbolo della città.
(foto di Massimo Locci)

Nuoro, la rievocazione storica della grande rivolta di Su Connottu

 

Nuoro, la rievocazione storica della grande rivolta di Su Connottu

NUORO. A Nuoro il 26 aprile del 1868 scoppiò una grande rivolta nota con il nome di Su Connottu (il conosciuto): i rivoltosi, guidati da Paskedda Zau, chiedevano il ritorno a ciò che avevano sempre conosciuto, ossia il ripristino dell'antico sistema di gestione dei terreni. Nei giorni della rivolta fu assalito il comune e furono bruciati i documenti di compravendita delle terre comunali. Oggi, sabato 28 aprile, nella piazza Su Connottu son stati ricordati i fatti con una rappresentazione teatrale (foto Massimo Locci)

Folla di fedeli a Nuoro per la processione de S'Incontru

NUORO. A Nuoro una grande folla, oggi giorno di Pasqua,  ha partecipato al tradizionale rito di S'Incontru tra le vie del centro. La statua della Madonna, dalla chiesa del Rosario, è stata portata in processione fino all'incontro con la statua del Cristo, uscito invece dalla chiesa di Santa Croce. Grandi protagonisti del rito sono stati i componenti della confraternita di Santa Croce e i parrocchiani della stessa chiesetta del centro, insieme a quello del Rosario e della Cattedrale. Proprio in Cattedrale, al termine del rito, il vescovo Mosè Marcia ha celebrato la messa. Il rito di S'Incontru è solo l'ultima delle tradizioni pasquali che si sono celebrate in questi giorni tra Nuoro e provincia. (valeria gianoglio, foto massimo locci)

Processione del venerdì santo, a Bosa l'emozione comincia nella chiesa del Carmelo

Bosa. Le funzioni del venerdì santo a Bosa cominciano alle 11 nella chiesa del Carmelo, quando la confraternita preleva il Cristo, la Madonna e Maria Maddalena per dirigersi in processione per la Cattedrale dove ci sarà "S'Incravamentu". Poi le statue della Madonna e Maria Maddalena vengono portate in giro per le chiese. Nel pomeriggio in Cattedrale c'è la celebrazione della passione del Cristo con l'adorazione della croce. Alle 19 si riparte nuovamente dalla Chiesa del Carmelo sino alla Cattedrale. La confraternita porta in processione le scale ed altri oggetti sacri che serviranno per "S'Iscravamentu" al termine di quest'ultima cerimonia i fedeli con la confraternita fanno rientro nella Chiesa del Carmelo dove il Cristo viene sepolto.
(foto di Pietro Murgia)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro