calangianus capofila del progetto

Musica alla portata di tutti con la nuova scuola civica

CALANGIANUS. Calangianus sarà il Comune capofila di un progetto dall’alta valenza culturale: il Comune vuole infatti istituire la scuola civica di musica. “Come amministrazione – dice Ivano...

CALANGIANUS. Calangianus sarà il Comune capofila di un progetto dall’alta valenza culturale: il Comune vuole infatti istituire la scuola civica di musica. “Come amministrazione – dice Ivano Bertolucci , delegato alla scuola – vogliamo sfruttare un bando dell’assessorato regionale alla pubblica istruzine e siamo già al lavoro sfruttando le competenze del maestro Fabrizio Ruggero».

Al progetto aderiscono i Comuni di Luras, Telti, Palau, Golfo Aranci e San Teodoro. «E’un evento culturale – precisa il sindaco Loddo – molto importante che siamo certi risulterà molto utile alle popolazioni le cui amministrazioni sono state coinvolte. Per quanto riguarda Calangianus, non partiamo da zero. C’è nella nostra cittadina una radicata educazione musicale merito della presenza di una banda più che centenaria. E sono ormai tanti coloro che in questi anni hanno frequentato il conservatorio o che hanno suonato nei vari complessi musicali giovanili spesso protagonisti nella nostra realtà».

Sarà quindi Calangianus ad assumersi l’impegno di curare la delicata parte burocratica del progetto, sulla quale il bando regionale non transige.

Chi ha offerto la sua competenza per stendere il progetto è il maestro Fabrizio Ruggero, tra l’altro maestro di cappella della diocesi di Tempio-Ampurias: «I corsi che si potranno istituire – spiega Ruggero – riguardano i grandi strumenti a fiato, gli archi, gli strumenti a tastiera, le percussioni. inoltre ci saranno corsi per il canto, anche quello sardo. Nella esperienza da me avuta con alcuni corsi di canto sardo tenutisi alle elementari, ho constatato la grande sensibilità e l’interesse delle famiglie affinché i piccoli vivessero un’ esperienza musicale significativa seppur legata ai suoni della tradizione sarda e gallurese. Ai corsi potranno iscriversi persone di qualsiasi età. Si andrà incontro a tutte le esigenze dei Comuni che saranno interessati al progetto e, per quanto riguarda Calangianus, è chiaro che la

scuola civica dovrà muoversi in sinergia con tutte le realtà musicali esistenti, banda compresa».

Frequentare la scuola civica potrà essere la premessa per una carriera musicale da professionista e consentirà, se si manterranno certe premesse, di accedere al conservatorio. (p.z.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare