Palau, orrore sulla scogliera: due cani uccisi a picconate

A Porto Rafael le guardie del consorzio ritrovano gli animali martoriati poco lontano da cinque cuccioli vivi

PALAU. Orrore a Cala Martinella dove le guardie del consorzio Porto Rafael hanno trovato sulla scogliera i cadaveri di due cani uccisi brutalmente. Le due bestie avevano il muso bloccato con lo scotch e sul corpo recavano i segni di una violenza inaudita.

Secondo gli agenti della polizia municipale di Palau i carnefici li hanno ammazzati a bastonate infierendo forse anche con un piccone. Il corpo del maschio, bianco, taglia media, era sul limitare della scogliera, la femmina, una meticcia marrone, invece era finito di sotto su un letto di alghe. Poco lontano una sorpresa per le guardie del consorzio: la cucciolata dei due cani uccisi raccolta nel cassetto di un mobile domestico. Cinque cagnolini di pochissimi giorni.

I vigili urbani hanno avviato le indagini per scoprire gli autori del gesto davvero efferato, probabilmente è stata rintracciata

la proprietaria per il tramite di Facebook: in un post una ragazza di Palau ha raccontato che forse le avevano rubato i cani e che era molto preoccupata. La descrizione che ha fatto dei due animali calza perfettamente con la fisionomia delle bestiole barbaramente uccise. (Antonello Palmas)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller