CAPODANNO A santa teresa

La finale dei Grandi festival italiani per salutare il 2013

SANTA TERESA. Un Capodanno tutto da ascoltare. Santa Teresa punta sulle voci di 40 giovani cantanti e organizza un San Silvestro di musica e spettacolo (nella foto, la presentazione dell’evento). Per...

SANTA TERESA. Un Capodanno tutto da ascoltare. Santa Teresa punta sulle voci di 40 giovani cantanti e organizza un San Silvestro di musica e spettacolo (nella foto, la presentazione dell’evento). Per la prima volta sbarca in Sardegna la finalissima del circuito dei Grandi festival italiani. Un evento di alto livello, in scena dal 29 al 31 dicembre, fortemente voluto dal Comune e dal Consorzio operatori turistici per offrire alla comunità un Capodanno alternativo. Si tratta della fase finale di un importante circuito che racchiude numerosi concorsi canori regionali, tra cui, per l’isola, il Festival della Sardegna e la Festa della musica. Il direttore artistico sarà il compositore e direttore d’orchestra Vince Tempera mentre la madrina Katia Ricciarelli. «Da tutta Italia arriveranno i giovani cantanti che hanno vinto le selezioni locali dei rispettivi festival – spiega Enrico Bianchini, coordinatore –. Saranno esaminati da una commissione e i migliori avranno una serie di opportunità, come partecipare a febbraio a Casa Sanremo». L’evento si svolgerà nel nuovissimo teatro comunale, tra stage, esibizioni e tavole rotonde. Il

clou il 31 dicembre in piazza Vittorio Emanuele, con la finalissima che saluterà tra l’altro il 2014 col tradizionale conto alla rovescia. Le tre giornate saranno anche arricchite dalla selezione nazionale delle più belle modelle del circuito, che si occupa quindi anche di concorsi di bellezza.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller