aggius

Teatro, il Cristo visto dai Medas

Domenica “I Cinquanta giorni” della compagnia guasilese

AGGIUS. "I Medas" saranno ad Aggius domenica per proporre lo spettacolo teatrale “I Cinquanta Giorni”, il racconto del periodo che va dalla morte e resurrezione di Gesù Cristo sino alla Pentecoste. L'appuntamento è per le 18, nella Chiesa parrocchiale Santa Vittoria Vergine Martire. La tappa gallurese della compagnia guasilese porterà in scena una narrazione con canti e musiche scritte e interpretati da Gianluca Medas con l’accompagnamento della chitarra classica di Andrea Congia e le voci del coro Cuncordu ‘e Santu Nigola. Gianluca Medas, narratore dello spettacolo,è un artista poliedrico, direttore artistico dell’associazione Figli d’Arte Medas. Andrea Congia, laureando in Etnomusicologia e chitarrista, è impegnato da tempo in collaborazioni con artisti

provenienti da ambienti musicali e teatrali. Il Cuncordu ‘e Santu Nigola, invece, recupera l’antico canto nughedese a quattro voci. “I Cinquanta giorni” rappresenta il naturale completamento del percorso iniziato da Medas con la narrazione dedicata alla Passione di Cristo. (s.d.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller