palau

Concerto a Spargi, al via le prenotazioni per la trasferta

PALAU. Cresce l'attesa per il live sull'isola di Spargi del festival «Isole che parlano». Il 14 settembre, alle 18,30, si terrà a Cala Corsara il concerto di chiusura della 18esima edizione della...

PALAU. Cresce l'attesa per il live sull'isola di Spargi del festival «Isole che parlano». Il 14 settembre, alle 18,30, si terrà a Cala Corsara il concerto di chiusura della 18esima edizione della manifestazione, ideata dai fratelli Paolo e Nanni Angeli. Félix Lajkó, musicista di origine serba, sarà protagonista del gran finale dell'evento palaese. L'iniziativa è una coproduzione di associazione Sarditudine e Parco . Gli spargiani – così è stato fiabescamente ribattezzato il numeroso gruppo di persone che sbarca sulla suggestiva isola, capitanato dagli ideatori e dallo staff del festival – per il terzo anno consecutivo piazzeranno sulla riva le loro bandiere, ribadendo che la natura è la vera protagonista della loro festa. Félix Lajkó – noto come il Paganini della Voivodina e paragonato spesso al demonio del violino – è capace di catturare il pubblico e trascinarlo in un mondo parallelo in cui Lajkò si muove sia che suoni il violino che lo zither (cetra a 5 corde con 17 o 40 corde di risonanza).

Sono aperte le prenotazioni (obbligatorie) per il concerto, con ingresso gratuito. Sarditudine ha predisposto un servizio di trasporto marittimo con barcone e aperitivo a pagamento. Occorre

telefonare al numero 3341350956, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Ulteriori informazioni si possono ricevere nel nuovo info point del festival, nel centro di Palau, in via don Occhioni (accanto alla chiesa), dalle 10,30 alle 12, dalle 17,30 alle 20 e dalle 21,30 alle 23,30.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro