Pd, la commissione annulla 3 congressi Domenica si rivota

Tre congressi annullati, e subito riconvocati, a Olbia, Calangianus e Santa Teresa di Gallura. Così ha deciso la commissione provinciale del congresso riunita ieri sino a tarda sera. Una decisione...

Tre congressi annullati, e subito riconvocati, a Olbia, Calangianus e Santa Teresa di Gallura. Così ha deciso la commissione provinciale del congresso riunita ieri sino a tarda sera. Una decisione sofferta, approvata a maggioranza dei componenti con una delle due anime del partito olbiese andata via sbattendo la porta. Il risultato della commissione non sorprende. Anzi, era piuttosto scontato viste le premesse e le dichiarazioni anticipazioni fatte dai dirigenti regionali del partiti. Ieri notte la conferma: i congressi cittadini di Olbia, Calangianus e Santa Teresa non sono validi e dovranno essere riconvocati da capo. Il tempo stringe e la scadenza ultima è il 19 ottobre. Così in tutti e tre i circoli della discordia i nuovi congressi si svolgeranno domenica. In particolare, a Olbia si svolgerà al Geovillage dalle 16 alle 22; a Calangianus si svolgerà nell’ex convento dalle 14 alle 20; a Santa Teresa si svolgerà nel circolo Pd dalle 16 alle 20. «Votazione sofferta – ha confermato il presidente della commissione Domenico Piccinnu al termine della riunione – a maggioranza

è stato deciso l’annullamento perché, come era già statao immediatamente rilevato, è stata modificata la platea congressuale». Naturalmente la decisione della commissione provinciale riaccenderà il fuoco delle polemiche e accompagnerà il Pd, soprattutto quello olbiese, da qui a domenica.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller