Confcommercio: ora lavoro in sinergia

I nuovi dirigenti ripartono con tanto entusiasmo. Appello agli imprenditori: da loro ci aspettiamo consigli e apporto di idee

TEMPIO. «Con la nomina di Antonio Brigaglia alla carica di presidente della Confcommercio territoriale di Tempio e di Patrizio Saba all’autorevole incarico di vice presidente vicario della Confcommercio del Nord Sardegna, l’importante organismo di rappresentanza delle imprese impegnate nel commercio, nel turismo e nei servizi, si appresta a vivere una nuova primavera».

Ad affermarlo, visibilmente soddisfatto per come si sono messe le cose è un veterano della Confcommercio, Antonio Azzena, che ha retto per oltre vent’anni in città la Confcommercio. E ad Antonio Azzena è rivolto il primo saluto e il primo ringraziamento di Antonio Brigaglia. «Prima di qualunque altra dichiarazione - dice il noto professionista calangianese con studio anche a Porto Cervo -, è doveroso ringraziare per il prezioso lavoro svolto, Antonio Azzena, presidente sino all’anno scorso della Confcommercio territoriale e Patrizio Saba, presidente uscente, destinato ad un altro importante incarico, sempre all’interno della Confcommercio. Ad entrambi dico grazie e a loro, con delega specifica, affido sin d’ora l’incarico di rappresentarmi in città con tutte le istituzioni e con i nostri affiliati». Antonio Brigaglia, che non si nasconde dietro il difficilissimo momento vissuto dalla città e dal territorio per una serie di fattori pesantemente negativi, a chiare lettere dice di voler riportare la Confcommercio territoriale agli antichi fasti.

«L’organismo di stanza a Tempio - dice -, si è sempre contraddistinto, non solo nella provincia di Sassari ma in tutta la Sardegna per il dinamismo, la validità delle iniziative ( rivolte al commercio ai servizi e al turismo), per la vicinanza agli operatori e per i servizi resi. Le avverse circostanze economiche e una serie concatenata di altri fattori negativi, hanno in un certo qual modo rallentato notevolmente la nostra attività sino a sguarnire della presenza quotidiana anche il nostro ufficio di Via Marconi. Ritengo - dice ancora Antonio Brigaglia -, che passato questo momento però, si possa ora ripartire con nuovi stimoli, coinvolgendo nella nostra attività i rappresentanti degli altri comuni che fanno parte della territoriale di Tempio, Calangianus, Luras, Sant’Antonio di Gallura, Aggius, Bortigiadas, Trinità, Badesi e Aglientu. Ognuno di questi centri sarà rappresentato da un delegato, presente nel consiglio direttivo o eventualmente cooptato. Da Brigaglia anche un appello agli imprenditori, (ai quali chiede un apporto di idee e consigli) ed un augurio a Patrizio Saba «la cui presenza in seno alla giunta provinciale

- afferma - è per noi di grande conforto e garanzia». Da Brigaglia infine un saluto alle società partecipate della Confcommerco, la Confini, la Performa la Terservizi (assistenza fiscale ed assistenza sul lavoro) e la Ebiter, l’ente bilaterale che cura i rapporti fra le imprese e i dipendenti.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller