Festa della solidarietà al lavoro insieme gli scolari e i genitori

Venerdì a Loiri il Mercatino di Natale e la Fiera del dolce Insieme ai bambini si esibiranno anche cori e gruppi folk

OLBIA. Il Natale è la festa dei bambini, ma anche la festa della solidarietà. E proprio nel segno della solidarietà gli scolari della scuola dell’infanzia di Murta Maria venerdì hanno organizzato una grande manifestazione all’insegna dello slogan «Tante mani, un solo pensiero e un unico grande cuore». La serata si svolgerà nella palestra comunale di Loiri, a partire dalle 17.30. Sarà un agrande festa con i colori del Mercatino di Natale, i sapori della Fiera del dolce e i suoni e le voci della Sardegna autentica e sincera.

Alla serata i bambini hanno lavorato per un mese, seguiti dalle loro insegnanti e dalla dirigente Paola Rossini. In tutto questo tempo hanno realizzato splendidi manufatti che venerdì saranno esposti in vetrina e in vendita nel Mercatino di Natale. Alla creazione dei manufatti i bambini hanno lavorato insieme alle maestre e insieme anche ai loro genitori, anche questo un evento straordinario che per una volta ha unito intorno a un tavolo di lavoro i bambini con i loro papà e le loro mamme. Alcuni di questi manufatti sono talmente belli che si trovano già esposti nelle vetrine del negozio Ambrosio, nel corso Umberto.

Lungo l’elenco delle scuole partecipanti alla serata di solidarietà, fortemente voluta dal sindaco di Loiri, Giuseppe Meloni: la scuola d’infanzia e la primaria di Murta Maria, la scuola d’infanzia e la primaria di Berchiddeddu, la scuola d’infanzia e la primaria di Loiri, la scuola d’infanzia e la primaria di Porto San Paolo, la scuola d’infanzia e la primaria di Padru. Lungo anche l’elenco dei gruppi folk e dei cori: il minifolk Bustianu Satta di Nuoro, il gruppo folk Sa Castanza di Berchiddeddu, il coro di Loiri, il coro San Tommaso di Berchiddeddu, il coro Santu Miali di Padru,

il coro Sos Oriundos di Budoni, il gruppo minifolk Baronia-Siniscola, il gruppo folk Li Frueddhi tiltesi di Telti, il gruppo folk San Giovanni di Budoni, il gruppo Lu Rizzatu caragnanesu di Calangianus. Determinante per l’organizzazione dello spettacolo l’apporto di Tommy Rossi.(red.ol.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller