Sono Davide e Karina i primi nati del 2015

Sono venuti alla luce a mezzora di distanza nel primo dell’anno. La bimba figlia di una coppia romena

OLBIA. Mentre all’ospedale “Paolo Dettori” di Tempio Pausania e al “Paolo Merlo” della Maddalena si attende che venga alla luce il primo nato del nuovo anno, a Olbia si festeggia con una doppia cicogna, arrivata nella tarda serata del primo dell'anno.

Nella sala parto dell'ospedale “Giovanni Paolo II”, alle 19.48 è venuto alla luce Davide, 3.670 chilogrammi, secondogenito di mamma Cristina Tore, casalinga di 38 anni, e di babbo Giovanni Battista Marongiu, elettricista 38enne. La coppia, originaria di San Giovanni Suergiu (Cagliari), si è trasferita in Gallura 13 anni fa. Ad attendere il piccolo Davide nella loro casa in zona Bandinu, il fratellino Dario di 13 anni. Per mettere al mondo Davide, con un parto spontaneo, mamma Cristina ha scelto la posizione cosiddetta “accovacciata".

Mezz'ora dopo, alle 20.20, sempre con un parto spontaneo, è venuta alla luce Karina Stefania, 3,23 chilogrammi, figlia di mamma Roxandra Costantinescu e di papà Marinica Costantinescu, romeni di 35 anni. La coppia vive da una decina di anni a Olbia , il capofamiglia fa il piastrellista (ora in cerca di lavoro), e mamma Roxandra la cameriera.

L’ultima nata a Olbia era stata Sophia, venuta alla luce alle 17 del 31 dicembre, secondogenita di Johannda Erasmus (di origine sudafricana(e del ristoratore di origini piemotesi

Roberto Pisano, residenti a Golfo Aranci. Una bimba anche l’ultima nata a Tempio (Miriam, figlia di Patrizia Dedoni e Sebastian Pala, residenti a Luras), mentre alla Maddalena l’ultimo nato è stato Riccardo, figlio Teresa Conti e Marco Soddu, coppia di Santa Teresa, nato il 29 dicembre.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller