CALANGIANUS

Nuovi lavori al Signora Chiara

Si riqualificano i vecchi spogliatoi, poi si penserà al manto sintetico

CALANGIANUS. I vecchi spogliatoi del “Signora Chiara" saranno riqualificati. La giunta ha approvato il progetto esecutivo redatto dall’ingegner Pietro Pasella per il rifacimento dei vecchi spogliatoi del campo sportivo e autorizzato l’ufficio tecnico a predisporre l’appalto del progetto. Costo previsto 100.000 euro. C’era l’esigenza da anni di intervenire su una struttura i cui ambienti erano ridotti in precarie condizioni: pieni di muffa ed umidità.

L’anno scorso furono resi disponibili i nuovi spogliatoi costruiti sul lato nord e la situazione migliorò. I vecchi spogliatoi però non potevano restare lì inutilizzati. Si coltivava da sempre l’idea di ricavarvi una nuova costruzione con l’aggiunta di un piano superiore per accogliervi la sede per il Fbc Calangianus, una palestra e alcuni ambienti sanitari. Solo che il finanziamento arrivato dalla Regione è di soli 90mila euro, a cui il Comune ne aggiungerà 10mila. Per ora, dunque, ci si accontenterà di intervenire sulla attuale struttura e riqualificarla.

«Ma è un intervento che guarda al futuro -. dice Lollo Amadori, delegato allo Sport -; ci auguriamo di poter realizzare il manto sintetico del Signora Chiara e, quindi, anche le squadre minori potranno usufruirne. Chiaramente occorre che anche i vecchi spogliatoi tornino ad essere disponibili. Si interverrà sul tetto, si rifaranno gli impianti elettrici e di riscaldamento, la rete idrico- fognaria e si ricaveranno nuovi servizi igienici

per il pubblico. Con questi vecchi spogliatoi rimessi a nuovo, ci sono le premesse per ultimare la pratica e dotare lo stadio del manto sintetico. Cambierà allora anche il modo di spendere i soldi per lo sport che sinora sono assorbiti dalla voce “gestione campo sportivo”». (p.z.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro