Ritornano le celebrazioni per Sant’Anna

CALANGIANUS. Anche attorno a quell’antico monumento di fede, che è la plurisecolare chiesetta di Sant’Anna, da quest’anno ci sarà la festa e non solo religiosa. Si aggiungerà al lungo elenco di feste...

CALANGIANUS. Anche attorno a quell’antico monumento di fede, che è la plurisecolare chiesetta di Sant’Anna, da quest’anno ci sarà la festa e non solo religiosa. Si aggiungerà al lungo elenco di feste religiose e civili che si svolgono in tutto l’anno. Questa volta la parrocchia, con un apposito comitato, vuole festeggiare Sant’Anna e quindi valorizzare una chiesetta cui i calangianesi hanno sempre tenuto come attestano le pagine della sua storia. La festa religiosa si celebrava sempre e con un po’ di solennità anche in qualche anno del dopo guerra. L’anno scorso c’è stato un piccolo assaggio con un comitato nuovo di zecca, sollecitato da don Umberto, e nel 2015 c’è l’uscita ufficiale. Con una consegna: festeggiare da ora in poi Sant’Anna con l’onore che le è dovuto. La messa, che in questi anni, si deve ricordare, vi è stata sempre celebrata

il 26 luglio, sarà domenica alle 19 e poi il comitato offrirà un rinfresco nel quale si potrà gustare un piatto di cozze cucinate, innaffiate dal vino delle cantine calangianesi. Seguirà il ballo con le note della fisarmonica di Matteo Giua. Si spera davvero in una festa partecipata . (p.z.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro