CALANGIANUS

Quattro giorni di grande festa per celebrare i santi patroni

CALANGIANUS. La classe 1973, obriere delle feste popolari in onore di Sant’Isidoro, San Lorenzo, San Francesco in programma da sabato 19 a martedì 22, presenta il suo programma. «E’ stato molto...

CALANGIANUS. La classe 1973, obriere delle feste popolari in onore di Sant’Isidoro, San Lorenzo, San Francesco in programma da sabato 19 a martedì 22, presenta il suo programma. «E’ stato molto importante - dicono i giovani - aver lavorato mesi e mesi con passione per trovare i fondi per una festa cui l’intera comunità tiene. Non possiamo non ringraziare coloro che ci hanno accolto con tanto affetto ed hanno avuto per noi parole di plauso».

Si inizierà sabato 19 alle 18.15 con i festeggiamenti religiosi. Prima il raduno delle bandiere nella chiesa del convento a cui seguiranno i vespri, poi si porteranno in Santa Giusta i simulacri dei due santi (Lorenzo da Brindisi e Francesco d’Assisi, che la storia del convento dei cappucini ha lasciato in eredità alla parrocchia. Alle 19 la messa che sarà animata, come avverrà nelle messe solenni dei giorni seguenti, dal coro Santa Giusta, diretto da Maria Laura Molinas.

La parte religiosa avrà il suo clou nella mattinata delle tre giornate quando, alle 10,45, ci sarà la processione per le vie del centro storico dei santi festeggiati. Domenica alle 10,45 festa di sant’Isidoro, con l’accompagnamento della banda musicale, del gruppo folk Lu Rizzatu e del gruppo Folk di San Salvatore di Pattada; processione del simulacro del santo portato sul carro a buoi e alle 11,15 messa solenne con omelia di don Emanuele Meconcelli, sacerdote cagliaritano molto legato a Calangianus.

Nel pomeriggio (ore 16) incontro di calcio Calangianus -Latte Dolce; alle 18 concerto della banda musicale Columbano nell’auditorium e alle 22 concerto di Paolo Belli & BigBand in via Roma. Lunedì 21 si festeggia San Lorenzo da Brindisi: alle 10,45 processione con il simulacro del santo e messa solenne con omelia di Don Gianni Sini, parroco della Salette; alle 16,30 giochi per bambini in piazza del Popolo e via Sant’Antonio; alle 22 spettacolo musicale Cabaret “Certe Notti”. Martedì festa di San Francesco e processione con il simulacro

del santo, alle 11,15 messa con omelia di don Giovanni Pittorru, parroco della “Sacra Ffamiglia” in Castelsardo; alle 16.30 ancora giochi per i bambini e alle 21.30 spettacolo Gran Ballo New e dance di Sassari della maestra Caterina Muntoni. A seguire Smile&Spoke Crew. (p.z.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare