Primo incendio a Olbia, paura in spiaggia

Fiamme alle spalle di Porto Istana, allarme per i turisti

OLBIA. Primo incendio della stagione a Olbia, primi turisti in fuga dalle spiagge, primo intervento del Canadair. E' stato un pomeriggio, quello del 15 giugno, di allarme. Un rogo (sulle cui cause stanno indagando la forestale e i vigili del fuoco) è partito alla spalle della spiaggia di Porto Istana e al villaggio Le Vele, vicino alla frazione di Murta Maria. Le fiamme, alimentate dal vento di scirocco, che superava i 30 chilometri orari, hanno incenerito alcuni ettari di macchia mediterranea, in una zona già in parte colpita nel luglio del 2015.

Non ci sono stati danni alle case, grazie al pronto intervento degli uomini a terra (vigilli del fuoco, forestali, protezione civile) e di quelli aerei (un Canadair, due elicotteri).

Nessun ferito. Ma i bagnanti, per via del fumo e della possibilità che il vento spostasse verso il mare il fronte del fuoco, hanno dovuto abbandonare le le spiagge di Porto Istana, la cui strada d'accesso è stata chiusa al traffico, per più di un'ora, dalla polizia locale di Olbia.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community