scuola e lavoro

I montini Sanna e Burghesu alla guida del comitato tecnico regionale

MONTI. Due montini, Gavino Sanna e Pierfranco Burghesu, alla guida del Comitato tecnico scientifico regionale dell’Alternanza scuola-lavoro, insediato lunedì nella sala congressi dell’Usp. Dopo i...

MONTI. Due montini, Gavino Sanna e Pierfranco Burghesu, alla guida del Comitato tecnico scientifico regionale dell’Alternanza scuola-lavoro, insediato lunedì nella sala congressi dell’Usp. Dopo i saluti del presidente del Cts, ha coordinato i lavori Gavino Sanna (vice presidente). Hanno presenziato al tavolo tecnico trentasei realtà che hanno rappresentato la Regione (Arbatax Park resort, Forte Village resort, Gruppo Studio vacanze dei fratelli Sanna, Sporting hotel di Porto Rotondo, Le Camere di commercio di Cagliari Sassari e Oristano, il Cnr Sardegna, l’Agenzia Laore, l’Università consorzio Uno, Unione Camere di Roma, La Camera di commercio italo belga, la Confcommercio, l’associazione Aibes e il Fic, i comuni di Oristano, San Nicolò D’Arcidano e l'assessorato alla Pubblica istruzione). Presente anche il coordinatore generale del Miur, Valeria Columbo. La riunione ha avuto come obiettivo presentare il percorso di lavoro e di sviluppo del comitato e alcune idee progettuali legate all’alternanza scuola-lavoro, ai progetti Erasmus e ai Piani operativi nazionali Fser 2014/20.

Il gruppo di lavoro ha prefissato alcuni obiettivi fondamentali legati al ruolo del Comitato tecnico scientifico regionale: analizzare il fabbisogno formativo del territorio, la domanda di occupazione (figure professionali richieste dal mercato), il bisogno di competenze delle imprese destinatarie dell’offerta di diplomati, proporre l’attivazione di indirizzi, attività di orientamento e di sviluppo dell’immagine dell’Istituto nel territorio e modifiche dei profili in uscita in termini di conoscenze e competenze. Il Cts deve anche individuare forme di collaborazione scuola-territorio e valutare e proporre attività progettuali anche in relazione alle indicazioni dell’Ue. All’unanimità sono stati eletti coordinatori del Cts per il comparto Aziende. il direttore generale dello Sporting Hotel di Porto Rotondo, Pierfranco Burghesu e Gavino Sanna per il comparto scuola. I due avranno un ruolo chiave nel Cts, poiché spetterà loro, rapportarsi con le parti sindacali e presenziare ai tavoli tecnici del Miur in occasione dei bandi Asl. Un forte interesse viene dimostrato da Francesca Sanna (proprietaria del gruppo studio Vacanze di Budoni) e dal direttore del Forte Village che propongono di rafforzare l’inserimento degli studenti in

azienda integrando le ore di studio delle lingue. Valeria Columbo ha riconosciuto «la validità del lavoro svolto da Sanna durante questi anni, ma mai si poteva immaginare che in così breve tempo si sarebbe riusciti a mettere in piedi un sistema in rete forte e rappresentativo». (s.d.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli