Apre il centro di ascolto per minori

Il servizio voluto dalla Diocesi sarà inaugurato il 4 febbraio alla Casa del fanciullo

TEMPIO. Dal 4 febbraio, giorno dell’inaugurazione, Tempio ed il territorio di pertinenza della Caritas diocesana, si arricchirà di un ulteriore servizio caritativo. Una struttura destinata all’accoglienza e all’ascolto protetto del minore con disagi e all’attivazione di un percorso per il bambino, l’adolescente e la famiglia interessati dal problema. Ad annunciarlo con un comunicato stampa è lo stesso Vescovo di Tempio-Ampurias, Monsignor Sebastiano Sanguinetti che già alla vigilia di Natale, (nel corso di una intervista televisiva e subito dopo durante la tradizionale conferenza stampa di fine anno), aveva anticipato alcune iniziative importanti in ambito sociale e caritativo, fra cui proprio la nascita di uno spazio di ascolto protetto per minori con disagi.

“Il progetto “Dimmi ti ascolto” che sta nascendo nella Casa del Fanciullo di Piazza Nicola Spano in pieno centro storico (che si sta provvedendo in questi giorni a riqualificare per creare un ambiente accogliente e funzionale per gli obiettivi prefissati), spiega il comunicato del vescovo, «si prefigge l’accoglienza e il sostegno di bambini, adolescenti e dei genitori che stanno attraversando situazioni di particolare gravità. Quali ad esempio la separazione della coppia, il maltrattamento o l’abuso psicologico, fisico o sessuale dell’adolescente. Ed ancora, i disturbi alimentari, il bullismo, fino alle semplici manifestazioni di ansia o depressione». Tutte situazioni e argomenti che alla Casa del Fanciullo troveranno un luogo caldo e adatto in cui essere accolti, ascoltati e affrontati. L’accesso al servizio, spiega il comunicato, potrà avvenire in modo diretto da parte degli interessati tramite il numero 340 750 72 08 dedicato al progetto, oppure con l’aiuto e la mediazione di altri servizi, scuole del territorio, servizi sociali comunali, medici e professionisti che operano a vario titolo. Sono previsti anche degli incontri per parlare di ascolto e disagio nelle scuole materne ed elementari con gli insegnanti e i genitori, mentre per le scuole medie e superiori si incontreranno gli alunni. Il progetto “Dimmi ti ascolto”, promosso dalla Diocesi attraverso l’Associazione centro di ascolto Voce Amica, è stato co-finanziato dal Comune di Tempio e dagli undici comuni dell’Unione dei Comuni Alta Gallura che hanno sentito l’esigenza di investire

per le proprie Comunità, al fine di risolvere in modo pratico, attraverso la parola e il lavoro di equipe, situazioni di disagio sociale e psicologico, a volte trascurate per anni. All’inaugurazione interverrà il sottosegretario al Ministero della Giustizia Gennaro Migliore (a.m.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community