casa del fanciullo

Audizioni protette, l’iniziativa funziona

TEMPIO. L’iniziativa “Dimmi ti ascolto”, avviata da monsignor Sebastiano Sanguinetti il 3 febbraio scorso, con l’apertura a Tempio, nella Casa del Fanciullo, di uno spazio di ascolto protetto per...

TEMPIO. L’iniziativa “Dimmi ti ascolto”, avviata da monsignor Sebastiano Sanguinetti il 3 febbraio scorso, con l’apertura a Tempio, nella Casa del Fanciullo, di uno spazio di ascolto protetto per minori con disagi, riservato non solo alla città ma ai comuni di tutta l’Unione e al Tribunale di Tempio per le audizioni protette, funziona già a pieno regime. Da ieri e sino a venerdì prossimo, (nell’ambito del progetto che si propone di venire incontro alle problematiche dei minori e delle loro famiglie che vivono situazioni di particolare disagio, maltrattamento o abuso fisico e sessuale), è presente in città, la dottoressa Letizia Marazzi, psicologa e psicoterapeuta, che incontrerà i sindaci dell’Unione dei Comuni, gli assessori ai Servizi sociali ed i rappresentanti delle Scuole del territorio. Gli incontri rientrano nell’ambito del progetto che prevede l’azione integrata tra la Caritas diocesana, il Tribunale, le amministrazioni comunali e le scuole. Per queste ultime vi saranno degli incontri specifici per illustrare le problematiche relative alle varie

forme di disagio e al modo di approcciarsi correttamente. Per informazioni e problematiche inerenti il Servizio di Ascolto protetto per minori e le loro famiglie, si potrà telefonare, in piena riservatezza e per un incontro nella struttura, al numero di cellulare 340 750 7208. (a.m.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community