Lega navale e Marina della Sacra Famiglia adottano Mogadiscio

La Lega navale e la Marina della Sacra Famiglia adottano Mogadiscio. Le foto pubblicate dalla Nuova qualche settimana fa, che ritraevano lo spazio nel cuore della città violentato da una decina di...

La Lega navale e la Marina della Sacra Famiglia adottano Mogadiscio. Le foto pubblicate dalla Nuova qualche settimana fa, che ritraevano lo spazio nel cuore della città violentato da una decina di discariche, non hanno lasciato indifferenti i soci delle due associazioni. Che si sono proposti al Comune per tirare a lucido Mogadiscio e restituirla alla comunità in tutta la sua bellezza. L’amministrazione, che già stava preparando un calendario di giornate ecologiche con le associazioni locali, ha accolto la richiesta della Lega inserendola all’interno del programma “Puliamo il mondo”. La De Vizia, la società che cura la raccolta dei rifiuti, metterà a disposizione dei volontari guanti e buste. Per la Lega e la Marina della Sacra Famiglia un’altra prova di partnership, questa volta non per l’organizzazione di eventi sul mare ma per la tutela dell’ambiente. Il ruolo delle associazioni nella tutela dell’ambiente diventa sempre più importante in città. L’impegno dei volontari è una lezione di educazione civica e di amore per Olbia con effetti sull’ambiente

molto più concreti di tante parole. I soci della Lega e quelli della Marina della Sacra Famiglia il 25 mattina saranno a Mogadiscio per rifare il look alla zona a terra. Un'adozione verde che è anche un invito ai cittadini a vigilare sul patrimonio ambientale della città e a difenderlo.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri