GIORNATA DEL RIFUGIATO 

“Legami”, il De Andrè chiude il progetto sull’inclusione

TEMPIO. Una presentazione semplice per un progetto estremamente complesso. “Legàmi”, il progetto del Liceo Artistico sull’inclusione dei minori africani non accompagnati, non poteva avere un finale...

TEMPIO. Una presentazione semplice per un progetto estremamente complesso. “Legàmi”, il progetto del Liceo Artistico sull’inclusione dei minori africani non accompagnati, non poteva avere un finale più appropriato.

Nessuna parola di circostanza, ma tanta passione e orgoglio per il lavoro svolto, compreso anche un pizzico di preoccupazione per quello che deve essere ancora fatto. Uno dopo l’altro, chiamati a fare il punto sui risultati del progetto, hanno preso la parola in tanti: gli insegnanti della scuola, la ds Maria Chiara Demuro, l’assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, Giannetto Addis, che ha ribadito il valore che il progetto ha anche per l’amministrazione di cui fa parte, lo psicologo che si è occupato delle dinamiche relazionali, gli esperti reclutati con il ruolo di facilitatori e mediatori, i volontari, i ragazzi del servizio civile.

Tutti hanno detto la loro, sottolineando il valore formativo e culturale del progetto. La “rendicontazione” pubblica del progetto è avvenuta non a caso in coincidenza con la Giornata mondiale del rifugiato.

Tra le voci e le testimonianze che meglio ne hanno raccontato la ricchezza ci sono state quelle degli studenti: i bambini della primaria, protagonisti del Maggio dei libri, gli studenti dell’Artistico e, ovviamente, loro, i ragazzi africani che, come ha fatto presente una delle educatrici che ha seguito il loro percorso, vanno chiamati per nome: Mohamed, Karfa, Aboubakar, Ousman.

Distinguere le loro storie, interrogarsi sul loro futuro, riflettere
sulle politiche di accoglienza e sull’efficacia delle misure che dovrebbero favorire l’integrazione sono, del resto, le priorità emerse nelle analisi di chi ha preso la parola. Priorità sulle quali il Liceo “De André” ha avuto il coraggio di misurarsi in anteprima. (g.pu.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community