Olbia, cerca di investire nigeriano: marocchino arrestato per tentato omicidio

Il trentenne è stato condotto al carcere di Nuchis, i carabinieri indagano per stabilire le motivazioni del gesto

OLBIA. Ha tentato di investire un cittadino nigeriano ma è stato arrestato dai carabinieri di Olbia. Un trentenne di origine marocchina, Amine Mesrari, già noto alle forze dell'ordine, è stato rinchiuso nel carcere di Nuchis con l'accusa di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.

I militari del nucleo radiomobile di Olbia sono intervenuti in via IV Novembre dove è stato segnalato il tentato investimento, con una Peugeot 206, di Ojomuyide

Oludotun, quarantenne nigeriano, anch'egli noto per precedenti di polizia, che è riuscito a schivare l'auto condotta dal marocchino grazie alla sua prontezza di riflessi.

I carabinieri proseguono le indagini per accertare le motivazioni che hanno portato al gesto dell'uomo.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller