Lu Bulioni, pronti 400mila euro per i ponti

Sant’Antonio di Gallura, assegnati dalla Protezione civile per riparare i danni dell’alluvione 2015

SANT’ANTONIO DI GALLURA. Sono arrivati circa 400 mila euro all’amministrazione comunale di Sant'Antonio di Gallura per il rifacimento dei ponti in località "Lu Bulioni", gravemente danneggiati dall'alluvione del 2015. Si tratta di finanziamenti della Protezione civile nazionale.

«A breve – spiega il il sindaco Carlo Duilio Viti – si procederà ad affidare la progettazione, dando seguito al cronoprogramma che prevede la fine dei lavori entro il 2019». Si tratta di 411 mila euro da investire in questi specifici interventi. «Esprimo grande soddisfazione a nome mio e di tutta l'amministrazione – continua il primo cittadino Viti – si tratta di una grande risorsa per l'agro del Comune di Sant'Antonio di Gallura, che è stato fortemente penalizzato a seguito dell'alluvione del 2015. Abbiamo fatto un grande lavoro con la Protezione civile che ha dato frutti maturi. Ci speravamo tutti».

Nei piani e negli obiettivi dell'amministrazione guidata dal sindaco Carlo Duilio Viti c'è sempre un occhio di riguardo alle problematiche e allo sviluppo dell'agro. «Siamo tutti cittadini di Sant'Antonio di Gallura. Il territorio è vasto, le risorse sono scarse, ma l'impegno è massimo per cercare di essere vicini a tutti. Siamo stati attenti a dialogare con la Protezione civile – conclude il sindaco di Sant'Antonio di Gallura – intravista questa possibilità di intercettare i fondi necessari per i lavori di sistemazione dei ponti
nell'agro, abbiamo fatto tutto il possibile per non perderli e per fornire quindi ai cittadini una risposta ai cittadini. Un grande grazie va, inoltre, alla Protezione civile provinciale che si ha supportato in questo percorso, attraverso i suoi tecnici, competenti e sempre disponibili».

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro