Il mercatino trasloca senza lamentele, ora si va in via Angioi

La decisione è stata assunta con una delibera della giunta Operatori più che soddisfatti, un’area più comoda per tutti

TEMPIO. L’area del mercatino di Tempio, assurta da diversi anni al ruolo di “ebreo errante”, dopo il contestato spostamento da Piazza Nicola Spano e vie adiacenti, all’altrettanto contestata via Stazione Vecchia e successivamente in Corso Matteotti, potrebbe forse avere trovato la sua destinazione filale.

La giunta comunale infatti, che aveva dato incarico alla polizia locale di studiare una soluzione che rendesse più stabile la sede del mercatino comunale, con la delibera n. 29 ha deciso il riposizionamento della cosìddetta “Fiera”, come solitamente veniva chiamato il mercatino del sabato, in Piazza XXV Aprile, lungo Via Angioi ( frontale al Parco delle Rimembranze) nel tratto compreso tra l’intersezione con Corso Matteotti, Via Limbara, Via Episcopio e Piazza Manurita. La scelta era già stata sperimentata con gradimento di tutti, operatori e cittadini, fra Natale e Capodanno. Successivamente però, in occasione del Carnevale, il mercatino, era stato confinato ancora una volta in Via Stazione Vecchia. Invisa a tutti, commercianti e cittadini, soprattutto perché troppo esposta ai venti dominanti, al punto tale da rendere impossibile lavorare e sgradevole una sosta prolungato. Considerato il gradimento di tutti del primo esperimento, Piazza XXV Aprile cioè e vie limitrofe, l’esecutivo ha deliberato di riportare la Fiera in quella location.

«Gradita ai frequentatori dell'area mercatale - scrive la delibera -, nonché agli stessi operatori del settore che hanno possibilità di posizionare più comodamente le loro strutture, di esporre meglio la loro merce e che hanno infine più ampi spazi di manovra».

La delibera che detta anche una serie di indicazioni al comando
di polizia locale per l’individuazione dei criteri da adottare nella dislocazione degli stalli e per stabilire il corretto posizionamento delle strutture di vendita, evidenzia che la dislocazione è ancora una volta provvisoria con una durata sino a sabato 29 settembre. Poi si vedrà.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community