Olbia-Sassari, cresce la protesta sul lotto 5

Il comitato spontaneo di Berchidda chiede un incontro all’Anas per non deviare il traffico sulla sp 199

BERCHIDDA. «Vogliamo incontrare l'Anas per parlare del nostro problema». Così, dice Fausto Sanna coordinatore del comitato spontaneo per la tutela dei frontisti-utilizzatori della strada provinciale 199 dove dovrebbe essere deviato il traffico per i lavori sulla quattro corsie Olbia-Sassari, nel lotto 5.

Aseguitodi quantodiscusso durante lariunione del primo marzo, a Berchidda, il comitato ha iniziato unacampagna di sensibilizzazione che, in pochi giorni, ha ottenuto risultati inattesi. «Ringraziamo quanti hanno presenziato alla riunione - dichiara, ancora, il coordinatore Fausto Sanna -, in particolare il sindacoAndrea Nieddu e tutti gli altri rappresentanti del Comune i quali hannogarantito il loro sostegno alla causa». L’iniziativa ha, infatti, raccolto in pochigiorni centinaia di adesioni.

«“Quello che, inizialmente, sembrava essere un problema sentito solo dagli operatori agricoli - aggiunge Sanna - si è, però, rivelato essere il pensiero di tutti coloroche,ognigiorno, simettono in viaggio per lavoro o studio esentono minacciatala propria incolumità. I più allarmati sono proprio i giovani studentie le loro famiglie, per non parlare poi degli autotrasportatori,che tutti i giorni dovrebbero affrontare i pericoli di una via di comunicazione sulla quale sicontano circa 35 ingressi tra strade secondarie e accessi alle proprietà. Siamo ben consapevoli di quanto la realizzazione della quattro corsie sia importante per lo sviluppo del nostro territorio e ci auspichiamoche venga ultimata nel più breve tempopossibile; ma, riteniamo che tutto debba avvenire nel rispetto della sicurezza delle persone».

Per tutti i motivi che sono stati esposti in più occasioni, il comitato ha preparato una richiesta di incontro dainoltrare all'Anas al
fine di ottenere un quadro chiaro e dettagliato della vera situazione del deviamento del traffico. «Riaffermiamo e rilanciamo l'appello a tutte le istituzioni - chiude Sanna - perché siano al nostro fianco in questa difficile vicenda per il nostro paese e per il territorio».(s.d.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community