aggius 

La storia del tessile tra vicoli e piazze

Oggi inaugurazione del Museo all’aperto con le foto della tradizione 

AGGIUS. I vicoli e le piazzette dell'antico di Aggius, antico borgo di Gallura, accoglieranno oggi pomeriggio i convenuti per l'inaugurazione del "Museo Aperto".

Si tratta dell'esposizione di foto d'autore dedicate all'antica tradizione tessile locale esposte sulle pareti in granito a vista di antiche abitazioni, oppure murales, realizzate su anonime pareti, in contrasto col contesto architettonico del centro storico. Sono stati tutti realizzati da giovani artisti sardi a partire dalla scorsa primavera.

Le opere vanno ad aggiungersi a quelle già presenti su altre pareti di case del contesto storico. A partire dai telai in ferro disegnati da Maria Lai, esposti nel corso del suo soggiorno ad Aggius, dieci anni fa. A queste opere si sono aggiunti, su portali e pareti del centro storico, disegni di note artiste sarde, disegni realizzati negli ultimi dieci anni. Un museo all'aperto appunto, che va ad aggiungersi al Meoc, museo etnografico Oliva Carta Cannas, e al Museo del banditismo.

L'inaugurazione prenderà il via alle 17,15
dalla Piazza Alvinu e si snoderà lungo un percorso guidato nelle vie del centro storico, segnato da orme di piedi disegnate sulle stradine, fino al Meoc. Qui, nell'annessa sala conferenze, sono previsti interventi di ospiti ed esperti di " Streat Art", o arte di strada. (t.b.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro