Ladri al centro Ottimax tre persone denunciate e due sono dipendenti

OLBIA. Ladri in azione domenica scorsa al magazzino Ottimax, e questa volta non sono i soliti taccheggiatori. Tre persone, infatti, sono state sorprese all’interno del centro vendite intenti a...

OLBIA. Ladri in azione domenica scorsa al magazzino Ottimax, e questa volta non sono i soliti taccheggiatori. Tre persone, infatti, sono state sorprese all’interno del centro vendite intenti a portare via senza colpo ferire un tosaerba e ben trenta sacchi di malta per intonaco. Come e dove pensavano di caricarli senza dare nell’occhio non è dato sapere. L’unica certezza è che i tre sono stati fermati, identificati e denunciati a piede libero dai carabinieri del reparto territoriale di Olbia. Sopresa tra le sorprese, dei tre presunti ladri due sono dipendenti, evidentemente infedeli, dello stesso centro Ottimax.

L’intervento dei carabinieri è seguito a una segnalazione fatta al servizio 112 dallo stesso direttore del centro vendite Ottimax, insospettito dagli ammanchi nel magazzino. A quel punto è scattato l’intervento di una pattuglia del reparto radiomobile che,
dopo una serie di accertamenti, hanno individuato i presunti ladri. Si tratta dell’operaio M.M, classe 1985, nuorese residente a Gavoi, S.R, olbiese classe 1972 e M.F, classe 1975 di Sant’Antonio di Gallura. Questi ultimi due sono risultati dipendenti dello stesso centro vendite Ottimax.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller