Dieci dirigenti scolastici nominati per la Gallura

L’ufficio regionale ha definito gli incarichi, non ci saranno ritardi nelle attività In attesa dei vincitori del concorso guideranno gli istituti in regime di reggenza

OLBIA. Nessuna scuola della Gallura inizierà il nuovo anno scolastico senza il suo Dirigente scolastico. L’Ufficio scolastico regionale ha infatti provveduto a nominare i dirigenti che dovranno assumersene la guida in regime di reggenza. Non ci sono novità rispetto al precedente organigramma, e tutto sembra essere stato fatto all’insegna della continuità, per assicurare stabilità gestionale alle scuole che non hanno ancora un loro dirigente titolare. In attesa dell’arrivo dei nuovi dirigenti che verranno fuori dal concorso nazionale di cui è stata al momento espletata solo una prova preselettiva. Per l’Usr la designazione dei reggenti non deve essere stata particolarmente complicata, essendo stati quasi tutti gli incarichi assegnati sulla base di specifiche richieste. C’è, comunque, un dato che appare piuttosto problematico: su 13 scuole del nord Sardegna assegnate in reggenza 10 sono galluresi. Significa che nell’isola la Gallura è la regione in cui la mancanza di ds titolari si trasforma in penuria. Il fabbisogno di dirigenti è evidente e la soluzione dell’Usr è stata quella di riconfermare, nei limiti del possibile, il quadro precedente. Le due scuole tempiesi che erano in reggenza anche nell’anno scolastico 2017-18 sono state, ad esempio, riaffidate agli stessi Ds.

Si tratta di Stefano Manca (Tecnico Pes-Ferracciu) e Paolo Zentile (Istituto Comprensivo). Poco o nulla cambia anche nel resto delle scuole galluresi interessate dalla nomina dell’Usr. Scuole che presentano tutte una comune specificità didattica e amministrativa, trattandosi di istituti comprensivi. Il lungo elenco comprende i professori Elisa Mantovani (Olbia), Fabiola Martini (Comprensivo 1 di Arzachena), Caterina La Rosa (Arzachena N. 2), Maria Filomena Cinus (La Maddalena), Vito Gnazzo (Monti), Stefano Palmas (Santa Teresa), Paola Maria Rossini (I Circolo Olbia) e Gianluca Corda (Oschiri). I dieci reggenti dovranno non
solo occuparsi delle scuole di cui sono titolari, ma gestire anche le scuole che gli sono state affidate. Cosa sempre meno facile, a causa dei tanti cambiamenti che stanno investendo il mondo della scuola e che inevitabilmente possono disorientare anche chi ne occupa la cabina di regia.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro