Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Mucca salvata dall’elicottero dei vigili del fuoco

L’animale era scivolato in un dirupo nella zona di Vaccileddi. Subito trasportato in un’area sicura

LOIRI PORTO SAN PAOLO. Stava pascolando beata nelle campagne di Vaccileddi, tra Porto San Paolo e San Teodoro. Alla fine però la mucca è scivolata in fondo a un dirupo. Impossibile riuscire a recuperarla senza l’intervento dei vigili del fuoco.

Dunque venerdì sera è arrivata la chiamata al 115. Una squadra dei vigili del fuoco è partita dal distaccamento di Olbia e ha raggiunto Vaccileddi. Per ore i vigili hanno provato a recuperare la mucca, che si era però infilata in una zona particolarmente impervia e ricca di vegetazione. Le operazioni sono state interrotte con l’arrivo della notte. Ieri mattina i vigili del fuoco sono quindi tornati a Vaccileddi e hanno tentato nuovamente di salvare il povero animale. Impossibile però il recupero via terra. Così è stato necessario l’intervento del Drago 58, l’elicottero dei vigili del fuoco. Subito il bovino è stato imbragato dai soccorritori del Saf, cioè gli specialisti del soccorso alpino fluviale che operano con specifiche attrezzature in luoghi impervi, proprio come quello dove era andata a finire la mucca. Una volta imbragato, l’animale è stato quindi sollevato da terra dall’elicottero e trasportato in una zona più sicura e soprattutto pianeggiante, dove ha potuto ricevere le cure del veterinario.

Un salvataggio spettacolare messo a segno dai vigili del fuoco di Olbia. Una delle tante operazioni rivolte agli animali che, per un motivo o per l’altro, spesso finiscono in zone impervie con il rischio di morire.