Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Domani il concorso per i viticoltori

Degustazione dei vini e dei prodotti della gastronomia locale

ALÀ DEI SARDI. Tutto è pronto per la terza edizione del concorso enologico riservato a viticoltori e appasionati, in programma domani ad Alà dei Sardi. Inserito nel circuito delle manifestazione "Austu in Alà" che ha focalizzato l'attenzione nelle produzioni locali abbinate alla visita dei siti archeologici. Un segnale forte che il paese del Monte Acuto intende dare inserendosi nel circuito turistico moderno che possa valorizzare produzioni e territorio, sollecitando l'attenzione dei turisti che affolano le località della costa, nell'intento di sviluppare l'idea di far visitare le zone interne capaci di offrire tanto in termini di ospitalità e tradizioni. questa terza edizione che si avvia a diventare un appuntamento fisso, si avvale della presenza, oltre dei viticoltori locali, anche di numerosi provenienti dal limitrofo Goceano, dove la produzione di vino, in particolare, a bacca bianca,originato da vitigno autoctono, ha raggiunto livelli di eccellenza. La classe 1968, organizzatrice dell'iniziativa, in collaborazione con Enoturismo in Sardegna di Giuliano Lenzini, ha programmato una domenica speciale, dove vino e gastronomia si incontrano. Prima, il concorso, con la qualificata assistenza di commissari Onav di Tempio e del maestro sommelier Giannetto Lapia, dopo l'incontro dei commissari con i viticoltori in concorso per risposndere alle domende su vinificazione e degustazione del vino, quindii la premiazione, alla presenza dei sindaco Francesco Ledda, infine, la degustazione gratuita dei vini in concorso abbinati alle pietanze offerte dal comitato della festa di Sant'Agostino. (g.m.)