la maddalena  

Sanità, la minoranza: «Protesta congiunta»

LA MADDALENA. I consiglieri del gruppo di minoranza “Il Vento che cambia” chiedono al primo cittadino di convocare una seduta consiliare ad hoc per discutere insieme ai sindaci di Tempio, Ozieri e...

LA MADDALENA. I consiglieri del gruppo di minoranza “Il Vento che cambia” chiedono al primo cittadino di convocare una seduta consiliare ad hoc per discutere insieme ai sindaci di Tempio, Ozieri e Alghero, i problemi legati ai tagli di alcuni servizi ospedalieri del “Paolo Merlo”. E più in generale quelli della questione sanitaria isolana.

«Chiediamo di poter analizzare in aula consiliare i problemi sempre più gravi relativi ai tagli dei servizi dell'ospedale Paolo Merlo – spiega il capogruppo Gaetano Pedroni – e ai disservizi che stanno affliggendo la vita di malati, costretti a inaccettabili trasferimenti a Olbia per ricevere cure di ogni tipo. Facendo leva anche sulla richiesta avanzata in Consiglio di una mobilitazione generale per gridare la nostra indignazione e contrastare questa insopportabile prepotenza che l'assessore regionale Luigi Arru e il presidente Francesco Pigliaru continuano a esercitare a danno del nostro presidio. Al sindaco Montella chiediamo di invitare anche i primi cittadini di Tempio, Ozieri e Alghero, territori che soffrono i nostri stessi problemi sanitari, per discutere e organizzare una grande manifestazione unitaria di protesta contro una riforma che ha soltanto danneggiato gli equilibri dei servizi ospedalieri territoriali a vantaggio dei centri più grandi. Dopo aver tentato di
percorrere tutte le strade istituzionali – sottolinea ancora Pedroni – , attraverso numerosi deliberati consiliari, incontri ufficiali e informali, iniziative di ogni tipo, crediamo sia arrivato il momento di organizzare una protesta congiunta e forte con gli altri comuni». (w.b.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro