La Maddalena, all’ospedale arriva il nuovo ecografo morfologico

LA MADDALENA. La Ats Sardegna ha pianificato un percorso di potenziamento dell’offerta assistenziale dedicata alle donne in stato di gravidanza e alle neo mamme con l’attivazione di nuovi servizi di...

LA MADDALENA. La Ats Sardegna ha pianificato un percorso di potenziamento dell’offerta assistenziale dedicata alle donne in stato di gravidanza e alle neo mamme con l’attivazione di nuovi servizi di ostetricia, ginecologia e pediatria all’interno dell’ospedale Paolo Merlo.

La prima attività che inaugura il nuovo corso assistenziale è l’ecografia morfologica. Si tratta dell’esame ecografico più importante del periodo gravidico che consente al medico di monitorare lo stato di salute del feto, di effettuare un’analisi di primo livello sugli organi del nascituro e individuare precocemente eventuali anomalie. Il servizio è reso possibile dall’acquisto e installazione di un nuovo ecografo altamente performante e dalla collaborazione tra l’equipe specializzata dell’Unità operativa complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Giovanni Paolo II e il personale
dell’Unità operativa del Paolo Merlo. La prima seduta ecografica si è svolta il 17 agosto mentre la seconda è in programma per martedì 25 settembre e il servizio, per sua stessa natura, si rinnoverà sulla base delle esigenze delle donne in stato di gravidanza che risiedono sull’isola.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro