Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Migliaia di visitatori alla festa di San Giuliano

L’appuntamento nella località campestre di Carana. Eletto il nuovo capo degli “Amici”

LURAS. Anche l'edizione numero 25 della festa campestre di san Giuliano è andata in archivio con grande successo. La festa si è tenuta domenica scorsa in località Carana, vicino agli olivastri millenari, nella sponda lurese del lago del Liscia. Oltre 1200 persone presenti per il pranzo e grandi quantitativi di pietanze servite ai numerosi ospiti. Sono stati consumati oltre 150 chili di gnocchetti sardi in brodo di pecora, 28 pecore, oltre 100 litri di vino nebbiolo offerto dalla cantina "Depperu" di Luras. Oltre 2000 le persone che si sono trattenute tutta la serata. Il comitato "Amici di san Giuliano" ringrazia tutti i partecipanti che hanno reso la festa unica. «Un ringraziamento alla famiglia del compianto socio Angelo Sanna che ha preso in carico la bandiera di san Giuliano per l'edizione 2018, dunque come caposocio uscente – dicono dal comitato – i soci intendono, anche, ringraziare tutti quelli che hanno contributo alla buona riuscita della festa». Il nuovo caposocio per la festa del 2019 sarà il giovane Roberto Depperu. (s.d.)