carabinieri, il nucleo elicotteri 

Promosso il colonnello Tamborrino

Nel 1993 pilotava l’Agusta 109 caduto sulla pista dell’aeroporto

OLBIA. Dopo 13 anni di permanenza al Comando provinciale carabinieri di Campobasso, il colonnello Umberto Tamborrino, già comandante del Nucleo elicotteri di Olbia negli anni 1992-1994, prenderà servizio a Roma, nel prestigioso incarico di Capo Ufficio addestramento del Comando delle Scuole dell’arma dei carabinieri.

L’Ufficiale ha conseguito numerosi riconoscimenti e onorificenze, come quello di “Vittima del dovere” decretato dal ministero dell’Interno, a seguito di un incidente di volo accaduto nel 1993 a Olbia come pilota di elicottero nel 1993. Il mezzo si era schiantato sulla pista del Costa Smeralda a causa di un guasto. L’Agusta 109 si era alzato in volo dalla base di Vena Fiorita per un servizio ordinato dal ministero degli Interni. Dieci minuti dopo il decollo la strumentazione di bordo aveva segnalato che qualcosa non funzionava. Era stato proprio Tamborrino a chiedere alla torre di controllo dell’aeroporto Costa Smeralda il permesso di atterrare. Il guasto come emergerà successivamente, era al rotore posteriore. E infatti l’elicottero si blocca e schizza via. Il velivolo impazzisce, gira su sé stesso. Con abilità il capitano
Tamborrino e il collega brigadiere Paolo Mameli lo tengono in aria quanto più possibile. A 15 metri dalla pista l’elicottero precipita. Per entrambi solo fratture. Un atterraggio di emergenza in cui la bravura dei piloti giocò un ruolo fondamentale nel ridurre le possibilie conseguenze.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro