Ingegnere ferito a Badesi lunedì il Riesame

È stata fissata per lunedì prossimo l’udienza al tribunale del Riesame per la revoca della misura cautelare nei confronti di Domenico Sanna, ingegnere elettronico di Badesi, finito agli arresti...

È stata fissata per lunedì prossimo l’udienza al tribunale del Riesame per la revoca della misura cautelare nei confronti di Domenico Sanna, ingegnere elettronico di Badesi, finito agli arresti domiciliari per minacce e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, difeso dall’avvocato Luca Tamponi, è al centro di una vicenda sulla quale indaga la Procura di Tempio: è rimasto ferito in seguito a un inseguimento dei carabinieri. Lui sostiene di essere stato raggiunto da un colpo di pistola esploso da un militare (e mostra evidenti ferite a un braccio e al labbro superiore), mentre il militare sostiene di aver esploso un colpo di pistola in aria per difendersi dall’atteggiamento minaccioso del cane di

Sanna, e che quelle ferite se le sarebbe procurate cadendo.

La Procura
ha avviato tutti gli accertamenti e indagato il carabiniere. È stato conferito l’incarico al medico legale per esaminare le lesioni. Occorreranno trenta giorni per conoscere il risultato e sapere se quei fori sul braccio sono compatibili o meno con le ferite da arma da fuoco. (t.s.)


TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community