Migliaia di turisti a Nadale in Carrera

Alà dei Sardi, folla nelle domos del centro e alle visite guidate a Sos Nuratolos

ALÀ DEI SARDI. Grande successo per le manifestazioni di Nadale in Carrera che si sono svolte lo scorso fine settimane ad Alà dei Sardi organizzate dal Comune in collaborazione con la Pro Loco, nonostante il vento fortissimo migliaia di turisti hanno invaso il paese del Monte Acuto. Già dal sabato i visitatori hanno potute assistere alla settima edizione di Isettende du Nadale, manifestazione di Cori Polifonici organizzata dal Coro Sant’Austinu che ha visto la partecipazione, oltre del coro locale, del Coro Mediana di Meana Sardo, del Coro Folk Ensemble di Olbia, del Coro Santa Rughe di Pattada e del Coro Polifonico Femminile Don Michele Satta di Benetutti. Durante la serata sono stati premiati i vincitori del 3° concorso di poesia in lingua sarda "Damus Boghe a sa Limba Sarda" organizzato dal medesimo sodalizio, la giuria presieduta da Roberto Mette e composta dalla Anna Maria Giagheddu e dal Maestro Silvio Bossi ha assegnato il primo premio ad Andrea Meleddu di Sorgono con “Tratas de su Coro”, poi menzione d’onore ad Antonio Brundu di Orani con “Cantzone pro unu fizu”, il premio del presidente della giuria è andato a Gonario Carta Brocca di Dorgali con “Terra Mia” e infine il premio Tonino Gaias è stato vinto da Andrea Columbanu di Calangianus con “Omu”. La domenica sono stati tanti i visitatori che si sono riversati nelle accoglienti e suggestive 42 domos del centro storico seicentesco per degustare i prodotti tipici locali e per assistere alle iniziative che hanno fatto da cornice all'evento gastronomico e artigianale. Il tutto in un’atmosfera pre-natalizia dove i costumi tipici, il calore dei camini accesi, i palazzotti in granito e i murales hanno fatto da confortevole scenografia. Alcuni visitatori hanno sfidato il tempo inclemente e hanno partecipato alla visita guidata al complesso nuragico di Sos Nuratolos con l’archeologa Paola Mancini, che ha raccontato per la prima volta le ultime importanti novità emerse dalla campagna di scavo e restauro. Hanno allietato la giornata il gruppo folk e il coro polifonico locale, l’esibizione dei Merdules Betzos di Ottana e dei Sbandieratori di Iglesias.

Soddisfatti
gli organizzatori e gli espositori, la manifestazione giunta alla sua quarta edizione cresce di anno in anno e sono in atto altre iniziative per far promuovere il territorio, i prodotti e l’artigianato locale, tutto a beneficio della comunità alaese. (s.d.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller